La scia di sangue senza fine……

00kissUna donna si è uccisa a Savona e la causa scatenante del suicidio sono state le difficoltà finanziarie. S.S., 42 anni, è stata trovata senza vita dal fratello e dalla madre nella tarda mattinata di ieri nel bagno della sua agenzia di viaggi «Kiss and Fly» in corso Viglienzoni a Savona.
La porta del bagno era chiusa dall’interno e la donna era impiccata con una sciarpa.

I familiari hanno chiesto immediatamente i soccorsi, sono intervenuti il 118 e la squadra mobile di Savona ma per la quarantaduenne non c’è stato nulla da fare.

Prima di morire la donna aveva lasciato ai familiari un biglietto in cui si scusava per il suo gesto e spiegava di avere deciso di morire non riuscendo a fare fronte ad alcune scadenze in arrivo.

Coordina le indagini il sostituto procuratore Gian Battista Ferro. Gli inquirenti non hanno dubbi sul fatto che si tratti di suicidio.