Giornalisti e amministratori a Fermo per Tipicità Experience

Processed with MoldivCon Tipicità Experience, la città di Fermo diventa “laboratorio delle Marche”

nel percorso che porterà la nostra Regione all’importante appuntamento di

EXPO 2015.

Con tali premesse, il Sindaco di Fermo, Nella Brambatti ha incontrato

sabato mattina un gruppo di giornalisti, rappresentanti di primarie testate di

settore a livello nazionale e di siti internet specializzati. I partecipanti stanno

sperimentando il Gran Tour delle Marche, predisposto da Tipicità come

anteprima del programma che sarà realizzato nei sei mesi di EXPO 2015

e che già ha suscitato molto clamore per l’originalità della proposta sullo

scenario nazionale.

Nell’occasione il Sindaco ha incontrato anche il suo collega veneto del

Comune di Nogara, Luciano Mirandola, con il quale la città di Fermo ed altre

4 realtà italiane condividono l’innovativo progetto di soft marketing “Piccole

Italie”. Obiettivo del sodalizio, propiziato proprio da Fermo e da Tipicità, è

quello di stimolare percorsi di promozione congiunta tra realtà definite a torto

“minori”, ma detentrici di attrattive e risorse con un notevole potenziale ed

appeal nei confronti del pubblico internazionale.

“E’ stato un confronto incentrato sulla valorizzazione di progettualità avviate

da tempo, ci sono già stati importanti incontri ed è nostra volontà continuare

su questa strada, – sottolinea il Sindaco Brambatti – l’intenzione è quella di

mettere in rete i comuni: da un nucleo originario di città si vuole estendere

il progetto ad altre realtà, al fine di promuovere le tipicità e le bellezze del

nostro territorio”.

Al termine degli incontri istituzionali, gli ospiti hanno visitato la città di

Fermo, con particolare attenzione alla Made in Marche Gallery, l’intrigante

percorso tra le icone del Marche style allestito all’interno dei suggestivi

ambienti delle Cisterne Romane di Fermo. Non solo cibo, ma fashion,

esclusiva artigianalità e creazioni del saper fare marchigiano, con la

possibilità a partire dal primo agosto, per i turisti, di consumare “l’aperitivo

Marche” nei locali del centro storico che aderiscono all’iniziativa!