La Guardia Costiera di Porto San Giorigo recupera 9 esemplari di tartaruga caretta-caretta spiaggiate sul litorale del fermano

002tartarughecarettaLa Guardia Costiera di Porto San Giorgio ha recuperato nei giorni di fine

2014 e del Capodanno 2015 otto esemplari di tartaruga della specie caretta-

caretta sulle spiaggie del litorale della Provincia di Fermo.

I ritrovamenti sono stati possibili grazie alle segnalazioni pervenute dai

cittadini alle Sale Operative dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Porto San

Giorgio e della Capitaneria di Porto di San benedetto del Tronto, attive anche

nei giorni delle festività di fine anno.

Dei nove esemplari ritrovati che vanno dai 6 ai 70 kg. di peso, una

tartaruga, spiaggiata sul litorale nord di Porto Sant’Elpidio, era ancora viva e

presentava una profonda ferita al collo. Il pronto intervento dei militari dell’ufficio

sangiorgese ha permesso di consegnare l’esemplare di kg. 6 di peso

all’Ospedale Tartarughe gestito dalla Fondazione Cetacea di Riccione per le

cure del caso.

Lo spiaggiamento delle tartarughe è un fenomeno che normalmente si

presenta in seguito a mareggiate ed il forte moto ondoso proveniente da levante

che nei giorni scorsi ha interessato la costa marchigiana ha sicuramente inciso

in maniera importante nella manifestazione di tale fenomeno.

La Guardia Costiera è da sempre in prima linea nella tutela dell’ambiente

marino e nella salvaguardia delle biodiversità e tali attività rappresentano

compiti istituzionali del Corpo.