Ancona, morto il pasticcere “Fabio Lo Zozzo”

00zozzoANCONA – Morto ad Ancona Fabio Amanini, “Lo Zozzo”, il pasticciere del popolo della notte. Aveva 62 anni e si è spento per una malattia. Il suo laboratorio artigiano “La gola d’oro” era il punto di riferimento di tutti i ragazzi che tornavano, all’alba di domenica, dalle discoteche. D’obbligo una tappa dallo “Zozzo”, così si autodefiniva lui stesso, per la brioche prima di andare a letto.

Grande talento nella pasticceria, riforniva con i suoi prodotti i migliori bar e locali di Ancona. Fabio, personaggio trasversale di Ancona, conosciuto in tutta la città, è morto poco dopo mezzogiorno in ospedale. Era malato da tempo.