L’Ancona pareggia a Ferrara

005anconacalcioFERRARA Ecco il secondo pareggio consecutivo. All’Ancona non basta l’uomo in più per quasi tutta la ripresa per rientrare da Ferrara coi tre punti. La partita dell’amicizia con la Spal (tifoserie a pranzo insieme e prima del via in campo con striscioni e bandiere) finisce 0-0.
Gli emiliani all’8’ st perdono Lazzari, che rimedia il secondo cartellino giallo dopo una simulazione in area di rigore dorica. Ma qui la Spal, dopo un primo tempo incolore, si sveglia. Palo di Fioretti al 16’ st. E proteste estensi quattro minuti più tardi per la segnalazione del guardalinee dopo la punizione di Togni: svetta Silvestri che la mette dentro, ma il gioco era già fermo (dubbio, molto dubbio, il fuorigioco segnalato da Bandettini).
L’Ancona, che nel finale spreca con Bondi e Cognigni, porta a casa il sesto risultato utile filato. È un buon punto considerando che le mancavano sei giocatori (Mallus, Sampietro, Tulli, Paponi, Cangi, Arcuri).