Porto San Giorgio: Torna Gustarte

0gustarteTorna la manifestazione “Gustarte”, legata al gusto e alla conoscenza degli antichi mestieri,

dell’arte, artigianato e degli antichi sapori della tradizione enogastronomica italiana e soprattutto

marchigiana, organizzata dall’Associazione Mondo Vivo, presieduta da Ettore Ciabattoni, con il

patrocinio del Comune di Porto San Giorgio – Assessorato al Turismo, della Provincia di Fermo e

della CNA Provinciale di Fermo.

“Gustarte” è un evento dedicato ad artigiani e piccoli imprenditori agricoli che tengono alta la

tradizione di eccellenza e di qualità del nostro paese e si svolgerà fino al prossimo maggio, ogni

secondo fine settimana del mese.

Il programma di questo fine settimana prevede:

− sabato 8 febbraio, dalle ore 15 in poi in Viale Buozzi “La scarpa in diretta” a cura del

Calzaturificio Francesca di Mecozzi Gabriele e Fabrizio di Fermo. Un percorso didattico

culturale per conoscere i metodi della lavorazione artigianale della scarpa cucita a mano dal

Maestro Renzo Alessandrini.

− Domenica 9 febbraio, in Piazza Matteotti dalle ore 10 “L’arte del legno”, a cura di Carlo

Ciccone di Treglio (CH). Dalle ore 15 “La fisarmonica di Castelfidardo” a cura della

azienda F.lli Alessandrini – Castelfidardo (AN), con esibizione finale dal vivo.

Sempre il 9 febbraio, in Piazza Matteotti, dalle ore 10 ci sarà il Circoludobus con oltre trenta

giochi in legno e materiali poveri, a cura dell’Ass. ARTE VIVA di San Benedetto del Tronto.

Sempre in Piazza Matteotti, sia sabato che domenica sarà presente il Maestro Nazareno Luciani con

lo spazio MOK, dedicato all’arte contemporanea. Per l’occasione si esibiranno Giacomo Piccioni e

Antonello Pala di Ascoli Piceno, con un saggio di “Musica&pittura” tutto rigorosamente dal vivo.

Su viale Don Minzoni e via Buozzi, invece, si svolgerà il “mercatale” di Gustarte, che vedrà

protagonista il meglio dell’artigianato le della gastronomia locale e nazionale.

Novità per questo fine settimana saranno specialità dal Piemonte, Veneto, Umbria con Paola

Gabbolini, specialità dalla Basilicata e dalla Sardegna per quanto concerne la gastronomia.

Per quanto riguarda il settore dedicato all’artigianato, saranno presenti espositori da Bassano del

Grappa, Liguria e Lombardia unito al meglio dell’artigianato tipico locale.

Insomma, un lungo e gustoso viaggio attraverso i sapori, i profumi e le tradizioni culinarie

dell’Italia, la conoscenza e la promozione delle produzioni artigiane tipiche del territorio

marchigiano. Un evento unico nel suo genere capace di proporre uno straordinario percorso

attraverso la ricchezza e la diversità del patrimonio artigianale, alla scoperta del prodotto di qualità

seguendo l’itinerario del buon gusto e del piacere.