Jazz e non solo jazz: Karima conquista il cuore di Fermo

By on luglio 22, 2018

Raffinatissima, elegante, avvolgente: la voce di Karima è risuonata ieri sera a piazzale
Azzolino per la terza serata di “Jazz e non solo jazz”, condotta da Stefano Castori. Un pubblico
delle grandi occasioni ha seguito la cantante italo algerina attraverso “Voices”, viaggio nella
storia della musica, omaggio ai brani resi noti dalle più grandi cantanti jazz, riarrangiati in
chiave soul e r ‘n b.
Ad affiancarla il The Cyrcles Trio: con Piero Frassi al piano, Gabriele Evangelista al
contrabbasso, Bernardo Guerra alla batteria, un ensamble di artisti giovani e talentuosi, che
si è fatto sentire già dal primo brano in scaletta, catturando da subito gli spettatori.
“Prima dell’essere musicisti, si è persone – ha raccontato Karima – l’alchimia sul palco nasce dal
rapporto umano. Con Frassi suono ormai da 15 anni, con gli altri siamo cresciuti insieme, siamo
amici e ora colleghi. Abbiamo l’onore di avere come special guest Paolo Recchia, un grande
talento del sassofono con cui ho suonato qui a Fermo per la prima volta e con cui spero di
potermi esibire ancora”.
Grande musica e ritmo, ma anche spazio a momenti intimi e intensi, come l’omaggio piano e
voce a Whitney Houston (Karima è la protagonista nel musical “The Bodyguard”), con
l’interpretazione di “Who would imagine a king” (colonna sonora del film “The Preacher’s wife
con la Houston e Denzel Washington), che Karima ha confessato essere diventata la ninna
nanna di sua figlia Frida, quattro anni.
Salutando il pubblico, con il quale si è intrattenuta per gli autografi, la cantante ha voluto
sottolineare l’accoglienza che Fermo e il festival le hanno riservato, citando anche la bellezza
del belvedere di piazzale Azzolino e del panorama sul mare.
Mentre “Jazz e non solo jazz” attende il suo prossimo ospite, il trombettista americano Jim
Rotondi, si avvicinano gli appuntamenti del venerdì con “Marina in Jazz” a Marina Palmense:
il 27 luglio c’è l’omaggio a Nicola Arigliano dell’Abat Jour Quintet e il 3 agosto il quartetto
Carestia – Spitoni.

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks