MONCARO Moie , PASSO FALSO IN ABRUZZO

Moie Trasferta che si presentava “difficile” per la formazione moiarola e che in effetti ha messo in evidenza la forza del sestetto abruzzese e tutte le difficoltà di quello biancorosso.

Eppure, Luciani & C. erano partite con determinazione e coraggio mettendo sotto le avversarie fino a metà del primo set.  Poi la maggiore potenza a rete e le carenze difensive e ricettive delle ospiti hanno compromesso irrimediabilmente il set e condizionato l’intera partita.

1° set- Parte benissimo Moie con capitan Luciani che si fa sentire a muro e in attacco e dopo l’ace di Pizzichini si porta sull’1/5. Valentina Russo, da centro rete, prende le misure e accorcia le distanze 7/8, ma le biancorosse continuano a tenere testa alle avversarie con un ace di Pelingu e un muro solitario di Pizzzichini su Orazi, 8/11.
Continua il buon momento delle ospiti che costringono le altinesi a due errori consecutivi e mister Di Rocco a fermare il gioco, 9/13.
Poi, il servizio di Panucci mette in difficoltà la ricezione di Moie che subisce un 5 a 0 scioccante e porta per la prima volta in vantaggio le locali, 15/14.
Zamora e Foresi sono capaci di riportare le moiarole di nuovo in vantaggio 15/17, ma in pratica il set finisce qui, perché la Di Carlo Altino accelera vistosamente e con Orazi e Vanni non lascia più spazio alle avversarie e va a chiudere rapidamente il parziale per 25 a 18.

2° set- Stavolta Altino non si fa sorprendere e, grazie a due immediati ace di Spagnoli e soprattutto ai tanti e vari errori del sestetto ospite, scava subito un solco incolmabile, 8/2. Nica cerca di correre ai ripari con un cambio in regia, Paparelli per Foresi, quando ormai il punteggio condanna una formazione ospite demoralizzata, 12/2.
Le moiarole non riescono più ad organizzare un gioco capace di mettere in difficoltà le avversarie, ma soprattutto soffrono tantissimo in ricezione e in difesa, 16/5.
Sporadici sono gli acuti di Pizzichini e Zamora, insufficienti per mettere in difficoltà la sempre attenta difesa abruzzese, 21/12.
Finisce 25/13 un set veramente brutto per Moie che paga la partenza da incubo con un 9 a 0 che ha condizionato tutto il prosieguo del parziale.

3° set- Altino si dimostra più forte della formazione di Moie e lo avvalora portandosi ancora in vantaggio per 4 a 0, nonostante adesso Luciani e compagne lottino con più spirito battagliero e più convinzione. Le biancorosse sono anche capaci di recuperare e tornare a ridosso delle rivali, 6/5, 9/8, ma appena le altesi premono sull’acceleratore, sono dolori per le moiarole. La supremazia a rete di Russo e Vanni e la potenza di Orazi sono determinanti per l’ennesimo allungo delle locali, 13/8. Moie ripiomba ancora nelle sue paure e subisce senza quasi opporsi lo strapotere locale, 21/10. Chiude la palleggiatrice di casa con una palla di seconda per il definitivo 25/12 e il 3 a 0 interno.

Daniele Guerro

DI CARLO SPA ALTINO – MONCARO MOIE  3-0
DI CARLO SPA ALTINO: 
Russo 7, Spagnoli 2, Cipriani 1, Panucci 13, Ricci 4, Orazi 14, Vanni 15, Lorenzini (L), Lovecchio, Scudieri, Montechiarini, Nonnati, Simeone. All. Di Rocco.
MONCARO VTA MOIE: Foresi 1, Zamora 9, Pelingu 3, Pirro 4, Luciani 7, Pizzichini 5, Moretti (L1), Baroli, Della Rossa, Cesaroni, Paparelli, Sopranzetti, Moretti. 1° All. Nica, 2° All. Giardinieri, Vitali.
ARBITRI: Grossi e Di Tullio
PARZIALI: 25/18 – 25/13 – 25/12
DI CARLO SPA ALTINO: bv.12, bs 6, muri 7, err. 10
MONCARO VTA MOIE: bv.6, bs 6, muri 3, err. 13