SINDACATI CONTRO LA TIM: RISCHIO CHIUSURA SEDE VIA MIGLIOLI, SIT-IN DOMANI, 8 NOVEMBRE

scioperotel-tim-13Il Top Management di TIM, già Telecom Italia, ha deciso con un atto di rottura

unilaterale senza precedenti, di tagliare drasticamente i salari e le condizioni

contrattuali disdettando il contratto aziendale di secondo livello. Vogliono far

pagare i loro errori e la crisi ai lavoratori.

 

Oltre al danno la beffa per Ancona: la sede di via Miglioli verrà chiusa entro pochi

mesi mettendo in grave difficoltà almeno 220 lavoratori, dei 525 complessivi, i più

esposti ad ulteriori perdite salariali perché sottoposti a pesanti turnazioni (Lun/Dom

8.00-22.00). Questi 220 saranno collocati presso la vecchia sede di C.so Stamira,

chiusa da anni per inadeguatezza infrastrutturale.

Ci saranno, inoltre ripercussioni anche per i lavoratori dei servizi (mensa, bar,

portineria, asilo, ecc.) della sede di via Miglioli, circa 15, che perderanno il loro

lavoro, e per i tanti lavoratori TIM che operano presso la stessa sede, che ormai

raggruppava oltre il 65% del personale delle Marche (525 su 800).

RSU (rappresentanti sindacali unitari) e RLS (rappresentanti della sicurezza) faranno

valere le loro ragioni in entrambe le vertenze. Per quanto riguarda la vertenza

nazionale, conto il taglio del salario, dei diritti e delle prospettive occupazionali, con

azioni di lotta per riaffermare i problemi da affrontare, a partire dal piano di

rilancio industriale e commerciale. Per quanto riguarda la vertenza locale, per

contrastare la ricollocazione dei 220 lavoratori nella sede di C.so Stamira, con seri

dubbi di salubrità e staticità, dubbi alimentati ulteriormente dal sisma delle Marche

e Umbria. Per questo, sono state anche avanzate proposte alternative, come quella

di concentrare gran parte del personale in via Caduti del Lavoro, sede già prevista

per una parte del personale.

Per questo, RSU e RLS hanno chiesto di sottoporre un’ interrogazione al Comune di

Ancona sulla situazione del grande stabile (via Miglioli) che resterà vuoto ed hanno

predisposto gli atti per rivolgersi agli Enti e alle Autorità competenti.

Per questi motivi, i lavoratori effettueranno un presidio l’8novembre sotto la sede di

via Miglioli a partire dalle ore 11.00.

RSU Tim Marche