Sindaco la campanella è suonata!

00brambattiNon possiamo dire di non averlo detto. Avevamo ampiamente previsto le resistenze, la riottosa volontà di resistere, un accanimento fuori da ogni reale esigenza amministrativa, che la sindaco Brambatti conferma in pieno in questi giorni. Una amministrazione da tempo in panne, segnata da abbandoni,  dimissioni, incongruenze, palesi incapacità, assenza di collegialità, mancanza di incisività, scarsa chiarezza sugli obiettivi programmatici, finita in default pochi giorni addietro. Date le dimissioni senza troppa convinzione la Brambatti, ha iniziato a rimuginare, a fare i conti sui tempi per evitare il commissariamento e saldare qualche conto in sospeso. Era evidente la forte discrasia tra la sindaco e una parte consistente del proprio partito, a nulla sono serviti vertici, summit, chiarimenti e verifiche. Alla lunga i nodi sono venuti al pettine, ma ora che senso ha penalizzare ancora la città. Dio ci salvi dai professori, ricordate, la Fornero, Monti …….. e la Brambatti, chiuda il registri professoressa, la campanella è suonata!

ARES