GIOVANNI SOLLIMA e l’ORCHESTRA GIOVANILE LUIGI. CHERUBINI in concerto al Teatro Pergolesi

Un assaggio della 55esima Stagione Lirica di Tradizione del Teatro Pergolesi di Jesi all’insegna della solidarietà, con l’incasso della serata devoluto alla Lega del Filo d’Oro, Fondazione punto di riferimento in Italia per le persone con sordocecità e pluriminorazione psicosensoriali.

Il Teatro Pergolesi è onorato di ospitare giovedì 17 marzo alle ore 21 il concerto dell’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, fondata dal M° Riccardo Muti e formata da giovani strumentisti, tutti under 30, provenienti da ogni regione italiana, e di Giovanni Sollima, il compositore italiano più eseguito al mondo, in questo appuntamento nella doppia veste di direttore e violoncello solista. Il concerto è promosso dalla Fondazione Pergolesi Spontini in collaborazione con Orchestra Giovanile “Luigi Cherubini”.

Il violoncellista e compositore siciliano incontrerà la “Cherubini” su tre palcoscenici nazionali, quello di Jesi il 17 marzo, quello del Teatro Verdi di Salerno il 15 marzo, e quello dell’auditorium di San Romualdo a Ravenna il 18 marzo.

In programma, accanto al celeberrimo Concerto n. 2 per violoncello di Haydn, il brano di Sollima Fecit Neap 17, dedicato alla città partenopea dove si sono formati i suoi avi musicali e i musicisti della sua famiglia, e il Concerto per violoncello di Gaetano Ciandelli, vera e propria scoperta musicale e novità assoluta per il pubblico di oggi.

Cuore della serata, che ruota attorno all’antica centralità culturale di Napoli, è il mistero di Gaetano Ciandelli, nome che appartiene a un violoncellista napoletano allievo di Paganini ma anche ad almeno altri due musicisti tra Sette e Ottocento. Sulle tracce di Ciandelli da oltre dieci anni, Sollima ne ha riscoperto un Concerto nel Fondo Noseda della Biblioteca del Conservatorio Verdi di Milano: “L’ho riportato in notazione moderna e ne ho studiato le poche informazioni presenti, mentre il resto si poteva dedurre da una certa prassi. Emergono un movimento lento incorniciato da due brevi recitativi e un bellissimo Rondò in 6/8 con una sezione centrale in minore (esattamente come nel Concerto di Haydn), e anche un più lento con archi pizzicati seguito da un accelerando finale – sembra quasi una porta aperta su Beethoven o su Rossini…”.

Giovanni Sollima è un musicista che può viaggiare andata e ritorno tra l’empireo della classica dove ha suonato con i grandi, da Yo-Yo Ma a Riccardo Muti, da Sinopoli ad Argerich, e il più irriverente eclettismo, attraversando tutti gli strati della musica, dagli inni grunge e rock ai paesaggi assolati della sua Sicilia e del Mediterraneo. Per la Fondazione Pergolesi Spontini quello di Sollima sarà un ritorno molto atteso, dopo il grande successo dell’esibizione al Festival Pergolesi Spontini del 2004.

“Una compagine unica,” dice Sollima a proposito dell’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, per quella sua intensa e continua attività che ne fa un’eccellenza italiana. L’Orchestra è stata fondata da Riccardo Muti nel 2004, e porta il nome di uno dei massimi compositori italiani di tutti i tempi attivo in ambito europeo per sottolineare, insieme a una forte identità nazionale, la propria inclinazione a una visione europea della musica e della cultura. Ha sede tra Piacenza e Ravenna, ed è formata da giovani strumentisti, tutti sotto i trent’anni e provenienti da ogni regione italiana, selezionati attraverso centinaia di audizioni da una commissione costituita dalle prime parti di prestigiose orchestre europee e presieduta dallo stesso Muti. In questi anni l’Orchestra, sotto la direzione di Riccardo Muti, si è cimentata con un repertorio che spazia dal Barocco al Novecento alternando ai concerti in moltissime città italiane importanti tournée in Europa e nel mondo.

BIGLIETTI:

posto unico (platea e palchi) € 18

ridotto Lirica 2021 € 14 – ridotto tessere convenzionate/under 26/over 65 € 15 – Ridotto under 18 € 4 – Ridotto under 6 € 0,50

BIGLIETTI ACQUISTABILI CON IL BONUS CULTURA (CARTA DEL DOCENTE E 18APP) e con la nuovissima CARTA GIOVANI NAZIONALE ai cui possessori è riservata l’offerta 2×1.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Biglietteria Teatro G.B. Pergolesi: tel. 0731 206888 – mail biglietteria@fpsjesi.com

Prevendite on line: www.vivaticket.com

L’accesso agli spettacoli, sarà consentito esclusivamente ai soggetti in possesso del c.d. “Green Pass Rafforzato”, ed ai soggetti minori di 12 anni o esentati dalla campagna di vaccinazione. Obbligatorio l’ingresso con mascherina FFP2

Regolamento https://www.fondazionepergolesispontini.com/biglietteria/

*******************************

Simona Marini

Area Ufficio Stampa – Press Office Area

Fondazione Pergolesi Spontini
Teatro G.B. Pergolesi