ESTATE 2021: SONDAGGIO SU CAMPIONE RAPPRESENTATIVO DELLA POPOLAZIONE ITALIANA METTE A CONFRONTO DIFFERENZE NORD/SUD, UOMO/DONNA, FEDELI/TRADITORI

«Va per la maggiore anche la formula ibrida vacanza-lavoro» sintetizza Alex Fantini, fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com, che ha promosso il sondaggio.

 

La maggior parte degli italiani (66%) quest’estate opta per il turismo di prossimità: soprattutto gli uomini (72%), i fedifraghi (72%) e i cittadini del Sud Italia (80%), Isole (73%) e Centro Italia (68%).

Anche l’undertourism, la tendenza a privilegiare le mete poco frequentate, conquista gli italiani con il 53% delle preferenze: soprattutto le donne (62,8%), chi è fedele al partner (65,75%) e i cittadini del Nord Italia (67%) e delle Isole (75%).

«Come evidenziano i numeri, moltissimi optano sia per l’undertourism che per la prossimità: basta scegliere una meta poco frequentata non troppo lontano da casa» spiega Alex Fantini, fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com —il principale sito di incontri extraconiugali in Italia— che ha promosso questo sondaggio sui trend per i viaggi dell’estate 2021.

Realizzato nel mese di aprile in modalità Computer Assisted Telephone Interviewing su un campione di 4.000 persone maggiorenni (50% uomini e 50% donne), il sondaggio di Incontri-ExtraConiugali.com offre uno spaccato rappresentativo delle scelte della popolazione italiana nelle diverse regioni.

Per la definizione del campione sono state considerate 3 quote, incrociate al loro interno (cross-correlated quotas): includendo sesso, area geografica e fedeltà/infedeltà di coppia, operando la chiusura delle celle-quota nel momento in cui ciascuna risultasse completa.

I risultati evidenziano che vi è anche chi opta per viaggi a medio o lungo raggio, ma a farlo è solo il 34% degli italiani. Ad avere questa preferenza sono soprattutto le donne (40%), mentre la percentuale scende al 28% tra gli uomini. E —poi ancora— optano per destinazioni lontane i partner fedeli (40%) e i cittadini del Nord Italia (57%).

Il viaggio ibrido vacanza-lavoro riguarda invece quasi un terzo degli uomini (27,25%) e poche donne (17,25%). Tra chi tradisce il partner il fenomeno del viaggio ibrido è ancora più esiguo (12,25%): i fedifraghi preferiscono non lavorare in vacanza e riservare il tempo “libero” per organizzare una scappatella, meglio se vicino casa.

Se un tempo si pensava maggiormente alla scappatella sotto l’ombrellone, secondo quanto ha potuto rilevare Incontri-ExtraConiugali.com quest’estate è la città l’ambiente ideale per tradire per il 78% degli uomini e per il 64% delle donne. Le vacanze invece saranno destinate precipuamente al partner ufficiale, alla famiglia ed agli amici.

Non necessariamente si tradirà nella propria città. Molti degli incontri extraconiugali si concretizzeranno infatti in luoghi diversi da quelli di residenza (52%). Avvalendosi dell’aiuto di Incontri-ExtraConiugali.com per cercare nuove avventure in totale discrezione e anonimato, molti per organizzare gli incontri simuleranno trasferte di lavoro.

Escludendo poi il cluster dei fedifraghi, risulta che a volere evadere con una relazione al di fuori del matrimonio o della coppia è anche il 25% dei “fedeli”.

La stragrande maggioranza degli italiani (68%) dichiara infine di avere intenzione di viaggiare più di quanto facesse prima del COVID-19 e —nonostante la crisi— il 27% è disposto a spendere di più rispetto a quanto facesse normalmente.

«Gli italiani, insomma, vogliono rifarsi dopo mesi di sacrifici e fare soggiorni più lunghi, con tanta voglia di evasione dopo mesi e mesi di reclusione in casa» conclude il fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com.

 

www.notiziario-cnn.com/estate2021.html

https://www.notiziario-cnn.com/graph.jpg