Delegazione orientale in visita allo showroom Modart Italia

modartitaliaLa Regione Marche, sulla base del Programma promozionale 2014, in collaborazione con il Punto di

Assistenza Tecnica della Regione a Pechino ( rete di punti di assistenza tecnica alle aziende che forniscono

strumenti di supporto agli imprenditori marchigiani che vogliono aprirsi o consolidare la propria presenza

sul mercato cinese), ha organizzato dal 22 al 25 luglio scorsi un incoming nelle Marche di operatori cinesi del

settore fashion.

Si è trattato di 11 operatori qualificati, tra referenti di società e proprietari di punti vendita che hanno visitato

le aziende dei settori abbigliamento, intimo/mare, sposa, calzature, borse/pelletteria, accessori moda/alta

bigiotteria, per un incoming focalizzato sul settore fashion.

La delegazione ha visitato, nel pomeriggio di venerdì 22 luglio, lo showroom della rete di imprese di CNA

Fermo “Modart Italia”, a Villa Baruchello, Porto Sant’Elpidio.

Accompagnati dal referente della Regione Pigini e dalla responsabile dei PAT a Pechino Xiaomei Yin, gli

undici operatori hanno incontrato gli imprenditori artigiani che aderiscono alla rete del calzaturiero di CNA e

che hanno esposto parte delle proprie produzioni nello showroom di Villa Baruchello.

Ad accoglierli il Presidente Provinciale CNA Paolo Silenzi, il Presidente Provinciale di CNA Federmoda

Gianluca Mecozzi e il responsabile provinciale Giammarco Ferranti.

Nell’occasione, grazie alla collaborazione di Giancarlo Giampaoli, specializzato nella realizzazione di

apparecchiature di acquisizione tridimensionale di oggetti o parti anatomiche, in questo caso il piede e il

polpaccio, sono state sviluppate in 3D le forme per la realizzazione su misura delle calzature di alcuni dei

presenti.

“Dopo il pomeriggio passato in showroom, li abbiamo accompagnati a visitare le nostre aziende – racconta

il Presidente Provinciale Federmoda Gianluca Mecozzi – inoltre, stiamo realizzando un catalogo delle

aziende Modart Italia in cui proponiamo 6 pezzi ognuno con la presentazione del calzaturificio in inglese, da

inviare agli operatori che ce l’hanno richiesto. Un altro passo che facciamo insieme, per entrare in contatto

con una realtà importante per il nostro settore e che chiede a gran voce la presenza di articoli di grande

qualità come le calzature fatte in questo distretto”.

Il Presidente Mecozzi, infine, riferisce anche dei prossimi incoming in cui Modart Italia sarà presente, quali

quelli organizzati tra settembre e ottobre con gli Stati Uniti e i clienti dell’Europa centrale.