Partono le vacanze aumentano i carburanti

aumento carburantiCome da prassi si avvicina l’esodo estivo e arrivano puntuali gli aumenti del prezzo dei carburanti. All’indomani del ritocco all’insu da parte di Eni, ecco i rincari anche delle altre compagnie petrolifere.

Stando alla rilevazione di Quotidiano Energia, a mettere mano ai listini sono oggi Tamoil e Shell con 1 centesimo in più su verde e diesel ed Esso (+0,5 centesimi). Più in dettaglio, le medie nazionali “servite” della benzina e del diesel sono adesso a 1,853 e 1,749 euro al litro (Gpl a 0,755). Le “punte” in alcune aree sono per la verde fino a 1,910 euro, il diesel a 1,798 e il Gpl a 0,767.