Errico Recanati e Ramona Ragaini docenti per un giorno all’Università degli Studi di Urbino.

Mercoledì 20 marzo lo chef Errico Recanati, stella Michelin 2012, del ristorante Andreina di Loreto (An) sarà ospite dell’incontro “La tradizione culinaria italiana declinata al futuro/ The future of Italian culinary tradition”, nell’ambito delle lezioni di “Italian Culture”, tenute dalla Dott.ssa Maria Elisa Montironi docente di lingua inglese all’Università degli Studi di Urbino Carlo Bò.

La lezione/intervista avrà luogo alle ore 15.15 presso il Collegio Raffaello, Piazza della Repubblica 13, Urbino.

A sedere sulla cattedra insieme allo chef Errico Recanati ci sarà Ramona Ragaini capo sala, sommelier di II livello del ristorante Andreina, e compagna di vita dello chef.
Lo chef Errico Recanati e Ramona Ragaini racconteranno la loro esperienza nel campo della ristorazione di qualità.

Una conversazione sulla gestione familiare del Ristorante Andreina, storico locale di Loreto (An) fondato dalla nonna di Errico Recanati 53 anni fa, che si è trasformato in un ristorante d’eccellenza coniugando antiche tradizioni e sapori moderni.

Un’analisi approfondita sul marketing mix per la promozione adottato in questi ultimi anni avvalendosi della collaborazione della Marvel Adv agenzia di comunicazione; una combinazione di strategie comunicative mainstream e le nuove frontiere del web 2.0, con un l’utilizzo dei social network come twitter o facebook.

Forme di espressione che valorizzano la conversazione con i foodbloggers e influecers che abitano la rete e le sue communities per far crescere la propria reputazione on line e farsi conoscere da un numero sempre più grande di persone e appassionati.

All’incontro prenderanno parte, gli iscritti del Master “Insegnare Italiano a Stranieri: Scuola, Università, Impresa” attivato dall’Università di Urbino Carlo Bo, ed inserito all’interno del Corso di Perfezionamento “Lingua e cultura italiana nell’economia globale/Italian language and culture in the global economy”.

Il corso ha lo scopo di far acquisire agli studenti nuove conoscenze sui fattori teorici e contestuali del ruolo italiano nell’economia globale, creando figure professionali capaci di affrontare e gestire le complesse connessioni tra cultura, società ed economia.