Marche: si approva la mozione dei Verdi con Bonus per chi ha cani e gatti

“La crisi economica non ha risparmiato neppure gli animali, randagi o ospitati in casa”. Così il capogruppo dei Verdi, Sandro Bisonni ha commentato la mozione presentata e
votata in consiglio Regionale. Per questo tutta la Giunta metterà in campo senza riserve la proposta avanzata da Bisonni, relativa al bonus sull’emergenza Covid-19 per gli
animali. Si tratta di una tantum del valore di 200 euro per i cittadini con un cane e di 100 euro per chi ospita un gatto. Per accedere che hanno al bonus gli animali dovranno
essere iscritti alla relativa anagrafe degli animali. A questo verrà aggiunto un buono spesa animali annuo del valore di 500 euro da destinare esclusivamente alle persone con
reddito inferiore di 8 mila euro, finalizzato all’acquisto di cibo, farmaci e spese veterinarie. Ma non si ferma qui, la Giunta ha detto sì anche al buono adozioni, per coloro che
adottano un animale da un canile o dalle strutture che ospitano gatti randagi. Per questa misura la cifra stanziata come bonus per gli adottanti, sarà di mille euro se il
reddito annuo arriva fino al valore di 55 mila euro e di 500 per chi supera il valore di riferimento. A condizione che, il buono si spenda nei 18 mesi successivi all’adozione
dell’animale. Infine la Regione ha adeguato le aliquote del 22% e del 4% per l’Iva relativa alle prestazioni veterinarie e altre spese, aumentandone così la quota di
deducibilità a carico dei cittadini,
Paola Pieroni