“Te quiero amor”, spettacolo a Rocca Tiepolo

DSC_0009Rocca Tiepolo ancora al centro degli appuntamenti culturali estivi. Venerdì 26

agosto (ore 21.30) cinque artisti saliranno sul palco per uno spettacolo di

Flamenco dal titolo “Te quiero amor”. La regia è affidata a Walter Vallesi,

autore anche dei testi. Il filo conduttore della rappresentazione è l’amore nelle

sue varie sfaccettature (corteggiamento, innamoramento, tradimento,

sofferenza, abbandono e riconciliazione). La rappresentazione vuole coniugare

il bel canto lirico (con il soprano Clara Renzi), la chitarra classica (Luca

Romanelli), i versi poetici (Elisa Ravanesi), la danza classica del Flamenco

(Cristiana Merendi ed Elisa Perticarà).

“Ho scelto questi artisti dopo aver realizzato sotto la mia regia ‘Straordinarie

donne’ e ‘Un leggiadro pensiero d’amore’: ritengo che la loro professionalità ed

esperienza internazionale possa soddisfare il desiderio del pubblico di assistere

ad uno spettacolo di alto profilo artistico”.

Soprano Rai nelle produzioni Tv e radiofoniche di Milano e Torino, Clara Renzi

ha lavorato per anni per il programma “Uno Mattina” interpretando brani lirici

in lingua cinese. Ha ricoperto il ruolo di solista in produzioni concertistiche

dell’Orchestra internazionale d’Italia. Ora svolge attività didattica come docente

di canto moderno con allievi che hanno superato selezioni di trasmissioni Tv

quali “Ti lascio una canzone”, “X Factor”, “Amici” e “Italia’s got talent”.

Luca Romanelli suona dall’età di 11 anni: s’è diplomato al Conservatorio di

Pesaro con la menzione d’onore e tiene concerti in Europa. In Germania

collabora con il noto chitarrista classico Reinbert Evers.

Elisa Ravanesi insegna teatro e dizione. Ha lavorato con la compagnia di Nando

Gazzolo nel ’99 con la regia di Giorgio Albertazzi e ha recitato ne “Il sogno di

Dante” con Michele Placido. Cristiana Merendi è danzatrice classica spagnola,

con una lunga esperienza nel paese iberico. Insegna lingua spagnola. E’ allieva

del noto maestro Josè Greco. Lo spettacolo ha il patrocinio del Comune e della

Fondazione “Diversoinverso”. Informazioni e prenotazioni: tel. 348.3316671.

Biglietto al costo unico di 10 euro.

23 agosto 2016