Ceriscioli parte con il piede giusto: “Prima il lavoro”

0005ceriscioliIl neo Governatore delle Marche parte con il piede giusto. Le 40 pagine di programma “costruito con i marchigiani” sono troppe da leggere in aula, così il presidente Luca Ceriscioli ha preferito riassumerlo per sommi capi, parlando a braccio, ma toccandone tutti i punti. La priorità numero uno è “il lavoro”, bisogna coordinare meglio gli strumenti, magari con un’unica agenzia “tra Camere di commercio, associazioni di categoria, Regione che continuerà ad essere presente ai tavoli di crisi”, e ”lavorare soprattutto sui profili di crescita e sviluppo”. La speranza è che sia dia continuità a queste importanti premesse, in particolare al tema del lavoro, dell’occupazione e si avvii una politica di semplificazione amministrativa e burocratica, troppi enti intermedi, troppe camere di Commercio con Presidenti presenzialisti, ma inefficaci sul piano operativo.