Sciame sismico lungo le coste marchigiane

sciamesismicoMACERATA – Tremano per il terremoto le spiagge delle Marche. Uno sciame sismico sta interessando l’Adriatico centro settentrionale, al largo della costa maceratese e al confine con quella anconetana. L’ultima scossa, secondo i dati dell’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia), alle 00:53 di oggi, al largo di Porto Recanati, di magnitudo 2. La prima era stata registrata il 31 luglio, con una ripresa l’8 agosto. Ieri si sono contate ben 17 scosse. L’entità media è di magnitudo di poco superiore a due, con una punta massima di 3.3-3.4. La profondità varia da 0,6 a 9,7 km. L’attività è avvertita dalla popolazione, ma non si registrano danni di sorta.