Vinfood, Monaldi…….quale soluzione?

0vinfoodA diversi mesi dallo scoppio delle crisi aziendali alla Vinfood e Monaldi Agroalimentare non si intravede una soluzione a portata di mano per far uscire le due aziende dall’attuale fase di crisi. Qualche centinaio di lavoratori con le loro famiglie, altre decine nell’indotto sono in attesa di conoscere la sorte del loro prezioso posto di lavoro. Parliamo di aziende con una posizione invidiabile nei settori di competenza, l’agroalimentare e i prodotti freschi che non sembrano attraversati in senso generale da una fase congiunturale. Come mai allora tante difficoltà a trovare le chiavi giuste per far ripartire la produzione in aziende con una loro nicchia di mercato, con prodotti assolutamente graditi e richiesti dalla clientela? Quali altre problematiche sono alla base delle due specifiche situazioni di criticità? Quale ruolo stanno avendo sindacati ed associazioni di categoria? Possiamo capire quando si stenta a trovare il bandolo della matassa per un azienda decotta, ma in questo caso parliamo di settori vivaci, in crescita con scarse flessioni nella catena di consumo. Occorre mettercela tutta, oltre cento posti di lavoro sono preziosi e vanno oltre la semplice conservazione del posto, possono essere una iniezione di fiducia per un territorio con un tessuto produttivo frammentato e profondamente a rischio nei momenti di crisi, di credito difficile e mercati sempre più competitivi.

ARES