Rogo API, condanne

rogo apiLa mancata manutenzione della pompa che il 25 agosto 1999 esplose uccidendo 2 operai, e la tolleranza della prassi di lasciare aperte le valvole dei circuiti nei periodi di non utilizzo delle linee sono le ragioni per cui la corte d’Appello di Ancona ha condannato a 1 anno e 2 mesi per omicidio colposo plurimo (pena sospesa) l’ex direttore dell’Api di Falconara, e due ex capi della manutenzione. La motivazione della sentenza è stata resa nota dai Comitati cittadini.