UBI Banca a riguardo di recenti articoli di stampa

Milano, 1 luglio 2020

UBI Banca ritiene doveroso comunicare che, con riferimento ad alcuni articoli comparsi di recente sulla stampa volti a gettare discredito sugli  attuali Consiglieri della Banca sulla base di infondate affermazioni in ordine al possesso dei requisiti di idoneità – e, in particolare, a quelli di onorabilità, indipendenza e assenza di conflitti di interesse degli amministratori in carica –, detti requisiti sono stati sottoposti al vaglio delle Autorità di Vigilanza competenti dopo la  nomina del nuovo Consiglio, nei modi e tempi previsti dalla legge, con esito  positivo.

Trattasi di notizie errate e fuorvianti, la cui diffusione rappresenta un fatto grave ed insidioso, specie alla luce della tempistica con cui sono state pubblicate che si colloca in prossimità della seduta in cui il Consiglio è chiamato ad esprimere le proprie valutazioni sull’OPS promossa da Intesa Sanpaolo. 

Il Consiglio di Amministrazione di UBI Banca esprimerà le proprie valutazioni, in conformità con le previsioni del Testo Unico in materia di intermediazione finanziaria, con assoluta serenità ed indipendenza di giudizio, su basi fattuali e nel pieno rispetto della regole di mercato.

UBI Banca si riserva di assumere tutte le iniziative utili e/o opportune al fine di tutelare i propri interessi e di perseguire, nelle sedi appropriate, gli autori di tali fuorvianti affermazioni.

 
Per ulteriori informazioni:
UBI Banca Media Relations