Buttero Zone, a cavallo alla ricerca del tartufo. E nasce la Buttero School

Cercare il tartufo? Ora si può anche a cavallo. E’ possibile nelle Marche, tra San Lorenzo in Campo e Pergola, in provincia di Pesaro Urbino, terra da sempre ricca del prezioso tubero.

L’idea geniale è di Buttero Zone, realtà nata l’estate di due anni fa per far vivere esperienze outdoor a cavallo, utilizzando la razza autoctona del vicino monte Catria, in grado di stimolare tutti i sensi.

Alle tre experience iniziali #AperinFiume, la più amata, #AperinCollina, la più gettonata per la mezza stagione, #AperinBalla, mano a mano si sono aggiunte #cavalcandoalMare, #AperiEnnio, la più tradizionale, e l’esperienza al tartufo. Ad arricchire la proposta: percorso di avvicinamento al cavallo, passeggiate e giornate intere con opzione pranzo presso ristoranti e agriturismi o in cantina, e la possibilità di trascorrere la notte in una tenda da sogno sotto le stelle del Giardino Segreto. Una immersione tra natura, sport, tipicità e autenticità tutta da vivere e godere.

L’ultima Buttero Experience ideata vede protagonista il diamante della terra: #aperintartufo. Alla ricerca del tartufo passeggiando a cavallo immersi nella natura insieme a cavatori e al loro cane, per poi degustarlo al ristorante.

«Unire la promozione del territorio e la valorizzazione delle sue eccellenze enogastronomiche e bellezze attraverso esperienze outdoor – spiegano l’ideatore Giacomo Bartolucci, personal riding coach con 30 anni di esperienza, e la moglie Erica Sebastianelli  – è l’obiettivo di Buttero Zone. Tutto questo trasferendo agli ospiti la nostra passione e facendo vivere belle emozioni». Una esperienza più unica che rara #aperintartufo: «Per realizzare un progetto servono pochi elementi: l’idea, l’emozione nel raccontarla, la passione nel viverla e l’amore come elemento di connessione. Per questa esperienza coinvolgente e inimitabile a cui mai nessuno aveva pensato, alla quale è possibile partecipare in tutti i periodo di raccolta del tartufo, abbiamo scelto un partner di qualità, Cianni Tartufi: valore aggiunto per la loro esperienza e competenza». La prima uscita un successo: «Ci hanno raggiunto da Porto San Giorgio e Misano Adriatico. Una giornata fantastica: colazione nella splendida cornice del Giardino segreto, passeggiata a cavallo, ricerca del tartufo e poi tutti al ristorante, la Locanda San Martino nel borgo di Montalfoglio, per degustare l’oro della terra».

Gli ingredienti di Buttero Zone stanno attirando ospiti da tutta Italia: «Abbiamo messo le bandierine in mezza Italia. Sono venuti a trovarci da diverse regioni: Toscana, Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Lazio, Abruzzo, Puglia, Umbria e dalle nostre Marche. C’è chi ci ha scelto anche per una proposta di matrimonio. Oltretutto si sono interessati a noi travel-blogger ed influencer con un grandissimo seguito che hanno creato contenuti esclusivi su di noi. Ci fa davvero piacere e crediamo, nel nostro piccolo, di contribuire a far conoscere il territorio che amiamo. Infatti molti ospiti li accompagniamo in ristoranti e agriturismi della zona con i quali collaboriamo, altri si fermano a soggiornare e acquistano i tanti prodotti tipici che vantiamo».

E in cantiere tanti altri progetti: «Stiamo lavorando ad altre idee, tra queste la Buttero School. Nozioni tecniche e messa in pratica abbinando teoria e pratica a cavallo. Un progetto grazie al quale tutti potranno avvicinarsi al cavallo o partecipare a giornate di approfondimento-perfezionamento con un percorso calibrato su misura in base al livello».

Informazioni: Facebook e Instagram butterozone; 340.6469087; butterozone@gmail.com