Passaggi Festival vola con le Aquile

Una delegazione del festival di Fano parteciperà a Tirana e Scutari alla conferenza degli scrittori albanesi della diaspora

Passaggi Festival e gli scrittori albanesi: un rapporto avviato nel 2019 e che ora l’evento di Fano rafforza con la presenza di una sua delegazione ai lavori della conferenza internazionale su “L’albanese in Diaspora – 360 gradi sulla lingua albanese all’estero”, in programma a Tirana e Scutari questo fine settimana.

Organizzata dal Centro Editoriale per la Diaspora in occasione del 110° anniversario della dichiarazione d’indipendenza dell’Albania e del 50° anniversario del Congresso di standardizzazione della lingua albanese, la conferenza, come spiega Mimoza Hysa, direttore del Centro, “affronterà i problemi legati alla promozione della lingua albanese all’estero, la necessità di elaborare politiche nazionali tra l’Albania e il Kossovo per una strategia comune per la promozione e il sostegno della lingua e della cultura albanese all’estero.

“Una parte dei lavori – aggiunge Hysa, a sua volta scrittrice e traduttrice – saranno poi dedicati a tutti quegli attori culturali che giocano un ruolo importante per la promozione della lingua e della cultura albanese all’estero, come scrittori, autori, traduttori, editori”.

La conferenza è promossa dal Centro Editoriale per la Diaspora in collaborazione con l’Accademia degli Studi Albanologici di Tirana, il Ministero dell’Istruzione e dello Sport dell’Albania, il Ministero degli Affari Esteri dell’Albania.
La delegazione di Passaggi Festival sarà composta da Giovanni Belfiori e Ludovica Zuccarini, direttore e vice direttore della manifestazione italiana, e da Anna Lattanzi, quest’ultima nella doppia veste di collaboratrice di Passaggi e di rappresentante del progetto Albania Letteraria.

Com’è nato il rapporto tra Passaggi Festival e gli scrittori albanesi

I rapporti tra il festival di Fano e il paese delle aquile prendono il via nel 2019, anche grazie alla casa editrice Besa che porta al festival lo scrittore Bashkim Shehu, inserito nella rassegna “Europa Mediterraneo”, unica finestra dedicata alla narrativa nel programma di Passaggi Festival tutto incentrato sulla saggistica. All’incontro, è presente, fra il pubblico, l’addetta culturale dell’ambasciata albanese in Italia, Ledia Mirakaj, con cui comincia una positiva collaborazione. Nel febbraio 2020, su invito di Mimoza Hysa, Giovanni Belfiori, Ludovica Zuccarini e Federico Marchetti Belfiori presenziano a Tirana, in rappresentanza di Passaggi, al primo convegno degli scrittori albanesi della diaspora. Nello stesso anno, il festival propone ben tre autori legati al paese delle aquile: Elvis Malaj, Arben Dedja e Durim Taci; a Fano arriva, inoltre, in visita ufficiale l’ambasciatore albanese in Italia, Anila Bitri Lani. A giugno 2021, “Europa Mediterraneo” ha in programma le presentazioni degli albanesi Tom Kuka, premio dell’Unione Europea per la letteratura, e Vera Bekteshi, mentre nella rassegna di poesia partecipa la poetessa Denata Ndreca. Nella decima edizione, quella di quest’anno, il pubblico può incontrare le scrittrici Anilda Ibrahimi e Mimoza Hysa, nonché Tom Kuka, tornato per il suo nuovo romanzo.

_____________________

Passaggi Festival della Saggistica – Direttore: Giovanni Belfiori