L’IMPORTANZA DE PRONOME NOI

Nasce “Nos” la prima esperienza  di networking made in Marche, l’unica rete d’impresa
collettiva e glocale  sorta da un importante distretto produttivo. Fondata da Dami,  Del Papa e
Top Model, l’iniziativa inaugura  nella regione la “rivoluzione del mercato relazionale”.

“Nessun uomo è un’isola. Ogni  grandiosa azione economica e sociale volta a superare le sfide
di un’epoca nasce da una visione d’insieme dei fenomeni  che la abitano e dalla coscienza della
loro interdipendenza. In questa nuova economia sono le idee, i concetti, le immagini e non più
le cose le componenti fondanti del valore.”  E’ questa filosofia anti-individualista ispirata
dall’economista Jeremy Riftkin, a  far nascere  Nos  la prima esperienza  di networking made
in Marche, l’unica rete d’impresa  collettiva e glocale  del distretto regionale calzaturiero  che
diviene, per la prima volta, aperto ed inclusivo, nella convinzione che fattori sociali e
produttivi sempre più interconnessi si affrontino in comune, superando egoismi e retaggi del
passato.
Nos, plurale anche nel nome che deriva dal pronome latino “noi”,  è il frutto della lungimiranza
di tre attori importanti del settore calzaturiero, Dami, Del Papa e Top Model, tra il fermano e il
maceratese,  protagonisti di una vera e propria rivoluzione culturale regionale. I tre promotori
che non escludono di estendere l’iniziativa ad altri soggetti limitrofi, intendono realizzare  un
vero e proprio “mercato relazionale” capace di aumentare l’attrattività  produttiva dei
territori valorizzandone l’ultra-decennale anima industriale dalle radici solide aprendo, al
contempo,  alla conquista di nuovi mercati grazie ad una cultura d’impresa improntata alla
cooperazione, la solidarietà, la reciprocità, la fiducia. Si  stabiliranno così,  sinergie e contatti
che consentano un’open innovation in termini di gestione delle filiere, tecnologia e
digitalizzazione, velocizzazione dei processi, riduzione degli impatti ambientali, sviluppo di
processi innovativi.
Sant’Elpidio a Mare, 16 novembre 2022
Ufficio Stampa
LOV