Cancellazione Wizz Air

Non sembrano intenzionate a diminuire le cancellazioni aeree.

L’ultima in ordine cronologico per la compagnia ungherese Wizz Air, sulla tratta Olbia – Bologna nella giornata di ieri.

Dopo approfonditi controlli operati dal proprio staff, DelayFlight24 ritiene che sussistano le condizioni favorevoli ed i presupposti per ottenere l’indennizzo che ammonta a 250 euro per ciascun viaggiatore a titolo di compensazione pecuniaria.

Bisogna sapere che a seguito di ritardi come questo, indipendentemente dal costo del biglietto acquistato, il passeggero ha diritto a ricevere un risarcimento, così composto:

  • 250 euro per voli inferiori a 1500km
  • 400 per voli superiori a 1500 km
  • 600 per voli superiori a 3500 km

 

Per attivare la richiesta risarcitoria, il passeggero potrà compilare il form presente all’interno della pagina di DelayFlight24: si tratta del metodo più veloce ed efficace per avviare la segnalazione e richiedere il rimborso Wizz Air.