A Passaggi Festival, i libri che parlano di benessere, ambiente e sport. Ospite l’olimpionico Alex Schwazer

Ci sarà anche Alex Schwazer tra gli ospiti della rassegna “Passaggi di Benessere” che il festival della saggistica Passaggi dedica alla salute, allo sport e al benessere psicofisico.

In programma quattro presentazioni librarie –da giovedì 23 a domenica 26 giugno, alle ore 19- che da quest’anno vanno ad affiancarsi alle altre rassegne specialistiche su arte, scienza, filosofia e tecnologia digitale con le quali il festival arricchisce il suo programma in una nuova sede, il quattrocentesco Chiostro delle Benedettine, nel centro storico di Fano (ingresso gratuito, senza prenotazione).

 

Schwazer, campione olimpico nel 2008 e poi protagonista di una controversa vicenda di doping ora archiviata, ma che lo costringe ancora lontano dalle gare, racconterà la sua storia attraverso il libro verità “Dopo il traguardo” (Feltrinelli) in una conversazione con il direttore organizzativo della Scuola Holden Martino Gozzi e il giornalista Luciano Murgia (domenica 26).

 

L’impegno ambientalista di dodici donne italiane sarà il tema dell’incontro inaugurale della rassegna che vedrà la partecipazione di Paola Turroni con il suo libro “Le sfumature del verde” (Laurana Editore). Sul palco con l’autrice ci saranno Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia, e Pamela Lucia Canistro, presidente Legambiente Fano (giovedì 23).

 

Si parlerà di come la natura può aiutarci a rallentare l’invecchiamento e dei rimedi per mantenersi in salute, attraverso l’apporto di scienza e tradizione, con Maurizio e Sandro di Massimo, autori di “Sane abitudini per invecchiare bene” (Macro Edizioni) che converseranno con l’attore Francesco Falabella (venerdì 24).

 

Incentrato sui temi della natura e del cambiamento climatico sarà anche l’incontro con Alberto Grandi che, insieme al critico letterario Antonio Riccardi, presenterà il suo libro “L’incredibile storia della neve e della sua scomparsa” (Aboca Edizioni) un libro che parte dalle civiltà mesopotamiche e arriva al frigorifero, mescolando storia e scienza, matematica e poesia su un fenomeno naturale che lascia a bocca aperta bambini e adulti (sabato 25).

 

Per informazioni: passaggi.info@gmail.com. Il programma è on line su www.passaggifestival.it.