Volley Angels Project primi movimenti di mercato

La prossima stagione agonistica di Volley Angels Project bussa alle porte e si registrano i primi movimenti di mercato, con una radicale svolta in cabina di regia, visto che entrambe le palleggiatrici cambieranno casacca. La palleggiatrice siciliana Gaia Gulino, che da tre anni era in forza alle rossoblù, torna nella sua terra di origine per giocare in serie A2 con la PVT Modica, formazione del ragusano che sta approntando una squadra di spessore per la categoria. Per la giocatrice e per Volley Angels Project è un grande riconoscimento dei suoi mezzi, ma anche e soprattutto per Daniele Capriotti e per il suo staff è una gioia vedere la Gulino andare in forza a una squadra di categoria superiore, dopo aver accolto la ragazza, classe 2002, in un settore giovanile che stava prendendo il volo. Non è un segreto, infatti, che il vivaio di Volley Angels Project abbia creato nel corso degli anni numerose giocatrici di grandi prospettive, in virtù della qualità che produce. La palleggiatrice sicula arrivò alla Borgo Rosselli di Porto San Giorgio nel primo anno di serie B2 delle rossoblù, nel quale però riportò un infortunio fisico che la portò ad operarsi. Dopo un periodo di riabilitazione fisica e di preparazione tecnica nella quale fu seguita con certosina attenzione e cura scrupolosa dei dettagli, Gaia tornò ben presto in campo e nell’ultima stagione ha contribuito alla conquista della finale dei playoff e alla conquista del titolo territoriale Under 19 e della semifinale regionale di categoria. Una grande soddisfazione per Volley Angels Project che aveva puntato su di lei con decisione, apprezzandone le doti caratteriali e tecniche (ulteriormente affinate e valorizzate nel corso della sua permanenza in rossoblù), quelle stesse che oggi le spalancano meritatamente le porte della serie A2. Leggermente diverso il discorso per Alessandra Nardi che compie una scelta di vita e si trasferisce in Calabria, dove giocherà con la Fidelis Torretta, espressione sportiva di una frazione del comune di Crucoli, in provincia di Crotone. La Nardi è stata fortemente voluta dai presidenti della società calabrese Capalbo e Scigliano e giocherà nel campionato di serie B2, dove sarà una delle trascinatrici al punto che il suo è stato il primo acquisto da parte della Fidelis. Nell’intervista di presentazione con la maglia delle calabresi, Nardi ha ribadito il suo spirito guerriero, quello che nei due anni nei quali ha militato con la maglia rossoblù della De Mitri – Energia 4.0 non ha mai lesinato. D’altronde, in più di un’occasione (lei che arrivava da una squadra di serie C e con le rossoblù è maturata al punto da avere molte richieste in B2) ha dimostrato di essere in grado di fare la differenza in questa categoria. A entrambe va il saluto della società, che augura loro le migliori fortune sportive e un’ulteriore crescita che possa portarle ai vertici di questo sport.