COMUNICATO STAMPA: PARTE IL NUOVO MERCATO AGRICOLO IN PIAZZA FORNACE A TERRE ROVERESCHE

Martedì 18 maggio dalle 08 alle 12.30 in Piazza Fornace a Terre Roveresche, partirà il Mercato
Agricolo. Dopo l’approvazione del relativo “Disciplinare di regolamentazione del mercato agricolo
di Terre Roveresche”, avvenuto con deliberazione di Giunta del 16.02.2021 n. 16, e grazie alla
collaborazione con l’Associazione “DISTRETTO BIOLOGICO TERRE MARCHIGIANE” (della
quale il Comune ne è socio fondatore), questa nuova opportunità permetterà di far conoscere le
numerose tipicità del territorio. All’apertura saranno presenti il Sindaco di terre Roveresche,
l’Amministrazione Comunale e la Presidente del Distretto Biologico Terre Marchigiane Sara
Tommassini.
L’apertura del Mercato Agricolo – sottolinea il Sindaco Sebastianelli – rappresenta un valore
aggiunto per tutta la nostra comunità e un modo per sostenere i nostri produttori locali favorendo
l’incontro tra domanda e offerta di prodotti agroalimentari tradizionali, locali e di qualità. In questo
specifico “momento storico” le famiglie stanno sempre di più prediligendo i prodotti buoni, genuini,
supergarantiti e controllati”. Proprio grazie alla vendita diretta, precisa, “siamo in grado di
accorciare la filiera. Vi sono meno passaggi, a tutto vantaggio del consumatore finale. Si va così
verso un consolidamento di un rinnovato rapporto di fiducia tra i clienti e le aziende agricole. In
pratica, un legame con il territorio: questo, peraltro, è uno degli obiettivi che da sempre ci siamo
prefissi”.
Il Distretto Biologico Terre Marchigiane – ci riferisce Sara Tommassini – non può che essere
soddisfatto della sensibilità e della disponibilità del Sindaco, Antonio Sebastianelli, per avere messo
a disposizione uno spazio ed una giornata, del mercato settimanale, ai prodotti ortofrutticoli, farine,
pane e tanti altri prodotti biologici, locali e stagionali.
Iniziare l’esperienza del mercato agricolo proprio nel Comune di Terre Roveresche, ha un
importante significato e valore, in quanto è stato in questo il comune che il Distretto Biologico
Terre Marchigiane si è costituito (30 dicembre 2020). Come Presidente invito la comunità a
riscoprire il valore della terra, della salute, del patrimonio non solo agroalimentare ma anche storico
culturale proprio da Terre Roveresche con il Distretto Biologico Terre Marchigiane.
Nell’ambito del mercato, oltre alla vendita dei prodotti agricoli, sono ammesse attività di trasformazione e
confezionamento dei prodotti agricoli in loco, degustazione dei prodotti, attività didattiche e dimostrative
legate ai prodotti alimentari, tradizionali ed artigianali del territorio rurale di riferimento organizzate dagli
imprenditori agricoli o da altri soggetti sinergici alle attività concordate con l’ente comunale.
Conclude il Sindaco, si inizia con una Piazza ma l’intento è quello di replicare questa esperienza in altre
Piazze.