Al polo “La Fenice” check up post-Covid con elevata qualità diagnostica. Tra i primi centri in Italia a proporlo

Mentre si incrementa e completa l’offerta della diagnostica per immagini presso i due
poliambulatori “La Fenice” di Porto Sant’Elpidio e Civitanova Marche con la nuova tac ad
elevate qualità, arriva l’ultimo servizio innovativo, il check up post-Covid. Si tratta di un
pacchetto personalizzato di esami per monitorare lo stato di salute del paziente, una volta
contratto e sconfitto il virus.
La Fenice si fa pioniera in questo: primo centro nelle Marche e tra i primi in Italia ad
offrire un check-up esclusivo post-Covid. Secondo gli ultimi studi dell’Istituto Superiore
della Sanità, la metà di chi ha avuto l’infezione può avere sintomi successivi che non
consentono un ritorno al 100% delle condizioni precedenti. E questo può valere anche per
chi non ha sviluppato sintomi importanti.
I postumi occulti del Covid-19, rimangono anche nel lungo periodo, a due mesi dalla
malattia. E spesso non si palesano immediatamente, in alcuni casi, infatti, rimangono
latenti per lunghi periodi con l’evenienza di una successiva recrudescenza. La vasta gamma
di sintomi del Long-Covid può colpire diversi distretti (polmoni, miocardio, rene, sistema
vascolare, nervoso centrale, apparato muscolo scheletrico e gastrointestinale) e può
inficiare anche la sfera cognitivo-comportamentale. Queste evidenze, confermate
dall’Istituto Superiore della Sanità, mostrano il polimorfismo di questo strano virus, con
un’ incidenza maggiore tra le donne.
Nello specifico il pacchetto post-Covid comprende una visita pneumologica, completa di
spirometria e saturimetria. E visto che gli apparati più colpiti sono quello respiratorio e
cardiaco, segue un primo screening completo di ECG ed ecocardiogramma con visita
cardiologica. C’è poi il test del cammino, la valutazione dello stato ossidativo, le analisi di
laboratorio e la consultazione con la psicologa per la sfera emotiva, cognitiva e
comportamentale. Sulla base della valutazione finale, se necessario, verranno consigliati
ulteriori esami: visita con dermatologo, otorino, neurologo, gastroenterologo e consulto
nutrizionale ed esami diagnostici precisi. L’elevata qualità delle immagini, insieme
all’eccellente nitidezza, con refertazione rapida e tariffe sostenibile, fanno la differenza,
insieme allo staff di oltre 90 professionisti a disposizione dei pazienti.
Il centro è inoltre ambulatorio chirurgico e polo fisioterapico con specialità anche nella
medicina dello sport e nell’odontoiatria, dagli elevati standard di qualità, di riuscita degli
interventi, insieme alle moderne tecnologie utilizzate in continuo aggiornamento. “La
Fenice sta attraversando un processo di evoluzione, sia tecnologico che sul territorio, con
l’acquisizione della nuova sede di Civitanova Marche. A nostro giudizio la porterà ad
essere uno dei primi centri di Sanità privata nelle Marche”, spiega Alberto Gagliardi,
healthcare manager della struttura. Prossima tappa sarà l’inaugurazione della camera
iperbarica e in arrivo grandi novità cinematografiche.

Paola Pieroni
pieronipaola64@gmail.com