CONEROBUS: presentazione nuovi progetti 2015

003conerobusNuovi servizi ‘smart’ per gli utenti, riorganizzazione interna per aumentare l’efficienza, accento sulla mobilità sostenibile e integrata. Queste le linee guida di Conerobus, la principale Società di Trasporto Pubblico Locale su gomma della regione Marche, impegnata ad attuare il piano industriale triennale varato ad inizio 2014 per modernizzare l’azienda.

 

 “L’obiettivo primario resta il raggiungimento e consolidamento dell’equilibrio economico-finanziario, in un contesto non facile che vede la continua riduzione dell’intervento pubblico e vincoli di bilancio sempre più stringenti – commenta Muzio Papaveri, presidente di Conerobus -; per questo abbiamo intrapreso un percorso di innovazione e di miglioramento della produttività, puntando ad un servizio sempre più efficiente per i cittadini.  Abbiamo introdotto strumenti innovativi tecnologici per un ulteriore miglioramento della gestione dei servizi come l’introduzione della nuova centrale operativa e l’adozione della piattaforma mycicero per l’acquisto di biglietti e abbonamenti,  e siamo andati alla ricerca di risorse aggiuntive attraverso bandi europei, come nel caso del progetto Intermodal. Il 2015 ci vedrà proseguire su questa linea, con un forte impegno in particolare sulla mobilità sostenibile e intermodale. Non va inoltre dimenticato lo sforzo che tutta l’azienda sta portando avanti nella riorganizzazione interna”.

 

Nel 2014 i mezzi Conerobus hanno complessivamente trasportato quasi 15 milioni di passeggeri e percorso oltre 8 milioni di kilometri.

Grazie agli ultimi investimenti, Conerobus si è dotata di una flotta per il 39% composta da mezzi a basso impatto ambientale (metano e trazione elettrica) ed è una delle poche realtà in Europa ad erogare il servizio di TPL con un sistema filoviario.

 

Nel 2015 verranno inoltre  intensificate le attività per la riduzione dei costi e  ulteriori iniziative e implementazione di servizi anche grazie alla nuova nata Conerobus Service, società di servizi  totalmente partecipata da Conerobus.  

Conerobus SpA è la principale Società di esercizio di Trasporto Pubblico Locale su gomma della Regione Marche, dispone di una flotta di 226 bus e filobus dedicati al TPL; 14 bus da noleggio con conducente e 26 tra mezzi di servizio e mezzi tecnici di officina. La Società ha 460 dipendenti, di cui 398 unità addette all’esercizio (conducenti, controllori, verificatori) 30 addetti alle attività di manutenzione ed officina, e 32 unità con funzioni amministrative o non direttamente correlate alle precedenti.

Conerobus partecipa al consorzio Atma per conto del quale garantisce: il servizio urbano del comune di Ancona, Jesi e Falconara; una quota parte del servizio Extraurbano del bacino della provincia di Ancona; Esercizio di impianti a fune ed ettometrici (es. ascensore del passetto di Ancona, scala mobile di Jesi).

 

Giorgio Moretti