Finisce in tragedia l’odissea del Norman Atlantic

003normanatlanticFinisce con oltre dieci morti l’odissea del traghetto Norman Atlantic. Tra i morti anche due eroici soccorritori a bordo del rimorchiatore sono stati colpiti dalla frustata del cavo di traino spezzatosi a causa forse del calore o dello sforzo di trazione. Intanto sono state aperte inchieste per disastro colposo e risultano indagati per naufragio ed omicidio plurimo colposi il comandante e l’armatore del Norman Atlantic, il traghetto andato a fuoco al largo dell’Albania. Dieci morti e 427 persone salvate il bilancio, ma è giallo sui dispersi: 38 secondo la Grecia. Alcuni uomini picchiavano le donne per essere salvati prima, denuncia una superstite. Altri due morti. Intanto il team medico di nave San Giorgio della Marina Militare è intervenuto in un incidente su rimorchiatore Iliria, coinvolto nel traino del traghetto Norman Atlantic. Durante il traino la rottura del cavo di rimorchio ha colpito due marinai albanesi. Entrambi sono deceduti. Ancora da chiarire l’esatto numero dei passeggeri a bordo e la eventuale presenza di clandestini.