“Mood Market”: la web community della moda è on line

00moodmarketIl progetto promosso dalla CNA Federmoda per la creazione di una web community nel settore

della moda è diventato una realtà: www.moodmarket.it è già in rete.

“Nel Maceratese – ha affermato il presidente CNA Federmoda Anna Maria Di Chiara –

“è ancora scarsa la presenza di businnes community virtuali, che sono invece strategiche per

rilanciare il Made in Italy e l’economia provinciale. Tuttavia, gli imprenditori hanno iniziato a

comprendere che in un mondo profondamente cambiato, le relazioni tra imprese sono diventate

un fattore strategico per lo sviluppo di nuovo business per le loro imprese e di conseguenza per un

loro possibile rilancio.”

La campagna di adesione delle imprese ha raggiunto e superato tutti gli obiettivi previsti ed ora

Federmoda è impegnata nell’ampliamento del numero delle adesioni. Al centro del progetto la

costituzione di un portale al quale possono aderire le imprese del comparto, che sarà possibile

selezionare per settore, tipologia di prodotto e di lavorazione, livello di qualità, sistemi di vendita,

struttura occupazionale e produttiva.

Il portale, bilingue (italiano e inglese), contiene le normative di settore, i bandi per il finanziamento

di iniziative di innovazione e internazionalizzazione, fiere e altri eventi promozionali, studi e

indagini sul sistema moda marchigiano.

Al progetto di web community la CNA Federmoda regionale affianca anche incontri diretti tra

imprenditori: a tale proposito verrà organizzato, ad inizio 2015 un b2b con l’obiettivo di allargare le

possibilità di collaborazione tra le imprese, scambio di esperienze, attività commerciali.

“La web community e il portale ‘Mood Market’” – afferma Di Chiara – “si pongono anche

l’obiettivo di incrementare ulteriormente le esportazioni delle nostre imprese. Come? Connettendo

le imprese del sistema moda marchigiano a potenziali nuovi clienti nel mondo, attraverso azioni di

web marketing e di e-commerce, delle quali il portale sarà il trampolino di lancio.”

Oltre alle attività di collaborazione le imprese possono trovare nuove opportunità di lavoro: CNA

Federmoda ritiene, infatti, che acquirenti, buyers e commercianti troveranno interessante poter

aprire una finestra sul web ed entrare nei siti di un numero consistente di imprese in tutti i settori

della moda. In questo modo i siti esistenti delle imprese che si disperdono nella rete potranno

essere valorizzati, con l’obiettivo di aiutare le piccole imprese e gli artigiani a entrare con maggiore

convinzione nel mondo del web.

Le imprese marchigiane del sistema moda sono 7.523 di cui 4.804 del calzaturiero e 2.719 del

tessile abbigliamento. Si tratta di un settore in difficoltà, che nei primi nove mesi del 2014, ha

perso 104 imprese di cui 86 calzaturiere e 18 di abbigliamento. Inoltre, le industrie tessili e

dell’abbigliamento hanno avuto un calo della produzione, secondo l’ultima indagine Unioncamere,

del 3,3 per cento e le aziende calzaturiere dell’1 per cento. Per fortuna ha tenuto l’export del sistema

moda marchigiano, passato da 2,6 a 2,7 miliardi di euro.