Bankitalia, la crisi morde forte e la ripresa non si vede

Banche: bandiera europea che copre quella italiana in una filiale della Banca d'ItaliaANCONA, 18 NOV – I deboli segnali di miglioramento registrati a fine 2013 non hanno mantenuto le promesse e la ripresa economica nelle Marche ancora non si vede. Produzione industriale stagnante, export che rallenta anche per il brusco calo del mercato russo, costruzioni edili ancora a picco, un credito sempre molto debole: è il quadro che induce gli imprenditori a prevedere anche un primo trimestre 2015 in rosso per ordini e investimenti. Emerge dall’aggiornamento congiunturale redatto dalla Banca d’Italia.