Cesetti, enfatico, snocciola numeri….

005garanziaGaranzia Giovani un flop o poco ci manca! A dispetto dei numeri, enfatici, declamati dal Presidente Cesetti la gran parte dei giovani iscritti a Garanzia Giovani rimangono inoccupati. I 214 patti di adesione, di cui 24 al via, con mille ragazzi coinvolti e 116 ditte interessate, ma di occupati davvero quanti sono? Ci è parso è non solo la nostra impressione che Garanzia Giovani è servita a molti politici per fare passerella, convocare convegni e guadagnare qualche titolo sulla stampa. ‘efficacia del progetto è tutta da verificare, solo e quando concretamente i giovani, quelli senza “ombrelli” protettivi troveranno davvero una occupazione. Purtroppo Garanzia Giovani, così come il prossimo Jobs Act potrebbero essere i soliti specchietti per le allodole, una grande illusione per i giovani e un fallimento dal punto di vista operativo. Infatti questi strumenti da soli non bastano, se l’economia non riceve una scossa, se non riprendono gli investimenti, se le banche non riaprono i rubinetti del credito, facendo il loro mestiere e rischiando quando serve e infine se i politici la smettessero una buona volta di fare solo chiacchiere, allora forse qualche posto di lavoro si recupererebbe. Certo per riassorbire 3milioni di disoccupati occorrono tassi di crescita del 3% annui, inarrivabili per questo Paese e per questa classe politica.

ARES