Una grande folla per l’addio a G. Fornari

00funeralefornariCIVITANOVA – «Un uomo che aveva il cuore di un bambino», così il figlio Lino ha definito il padre Gianfranco Fornari, creatore del marchio cult Fornarina. Il funerale è stato celebrato quest amattina nella chiesa di Cristo Re di Civitanova stracolma di gente.

«Mio padre – ha detto Lino Fornari – non era mai deluso, scettico o indiffrente e metteva passione in tutto ciò che faceva. Ha vissuto la vita con pienezza. Il suo amore rimarrà sempre, il suo esempio ci darà la forza. Ringrazio il Signore per questo e ringrazio tutti voi qui presenti».

Fornari è morto mercoledì sera, a casa, dopo aver lottato per due anni contro una grave malattia, circondato dall’affetto dei suo cari, dalla moglie Elena, dai figli Giuseppe e Lino e dai vari nipoti tra cui Maria, che ha voluto fare da chierichetto alla messa e ha pronunciato una preghiera dei fedeli «per il mio nonno Franco».

Presenti i dipendenti, il vicesindaco Giulio Silenzi, Carlo Cipriani di Confindustria, Franco Gazzani (Fondazione Carima), gli imprenditori Gino Ruggeri e Massimo Calcinaro, Paola Paciotti e Gianmario Capozucca, della squadra Sacrata Fornarina.