Prima amichevole per la Civitanovese

amichevolecivitanoveseCAMPO DI GIOVE – Prima domenica di Agosto e prima amichevole ufficiale per la FC Civitanovese 1919,

che si impone per 11-0 sulla giovane rappresentativa locale abruzzese con cui oggi, alle ore 17:00, si è

effettuato il primo test in vista del campionato. Un clima gradevole ed una buona cornice di pubblico,

accorso anche da Civitanova Marche per osservare da vicino i propri beniamini. Presente nella sede del

ritiro anche la nuova Proprietà, rappresentata dal Direttore Generale della B&L (società veneta leader nel

settore antinfortunistico), il Dott. Luciano Patitucci: « Al di là del risultato, sono rimasto piacevolmente

colpito dalla tenuta atletica della squadra: ben messi in campo, i ragazzi mi hanno dato l’impressione di una

grande condizione, segno che effettivamente stanno conducendo una preparazione di alto livello e serietà.

Sarà molto interessante in futuro vedere un confronto con un avversario più “attendibile”, ma le premesse

mi pare ci siano tutte: i miei migliori complimenti al mister e a tutti i ragazzi».

Nel corso del primo tempo sono scesi in campo: Silvestri, Mioni, Bigini, Bensaja, Cossu, Cibocchi, Mosca,

Poli, Amodeo, Margarita e Storani.

Formazione rivoluzionata nella ripresa: Di Filippo, Ficola, Zeetti, Pergolizzi, Sako, Cibocchi, Ruzzier, Acolatse,

Colella, Santagata, Muca, mentre sono successivamente subentrati Giovino e Murillo.

Indisponibili perché ancora alle prese con i rispettivi post-infortuni Tofani e Morbiducci, Megali

precauzionalmente ai box per una noia ad un piede di lieve entità.

Ben 11 le marcature finali: nella prima frazione in rete Ciabocchi (10’), Amodeo (20’ e 30’), Margarita (23’) e

Mosca (36’), nella seconda Ruzzier (6’), Colella (10’), Ficola ( 18’) Muca ( 33’, rig.) e Santagata ( 26’ e 38’).

Squadra schierata all’inizio da Mister Mecomonaco con il prediletto 4-2-3-1, con Bigini e Cossu a

comandare la difesa ed Amodeo come terminale offensivo di riferimento.

«Si è trattato di un buon allenamento, anche se ovviamente c’è ancora molto da lavorare: il tempo e

la voglia di farlo non ci mancano. Posso ritenermi soddisfatto della prestazione dei ragazzi: la squadra

è ancora da completare in alcuni reparti, ma ho visto molte cose provate in settimana e ciò mi rende

fiducioso».

Secondo test già previsto per mercoledì, alle ore 17:00 contro la formazione Primavera del Bari.