FERMO – ORTI SOCIALI ALLA BRANCALEON​E

ortisocialiGli orti sociali sono nati con l’intenzione di permettere la socializzazione tra pensionati residenti del nostro territorio. Solo negli intenti e null’altro. Tutti i buoni propositi si sono tramutati nella creazione di un’ARMATA BRANCALEONE. Il peccato è all’origine, e risale ai tempi dell’assessore Elmo Tappatà. Le porzioni di terreno degli orti sociali sono state assegnate senza aver predisposto un CHIARO regolamento ed al contempo tutte le opere necessarie per la loro attivazione  sono lungi dal divenire. In molteplici riunioni si è sempre parlato, INVANO, della costruzione dei capanni, della recinzione degli orti, e del regolamento. Inoltre l’approvvigionamento dell’acqua è a fasi alterne per la precaria ed ora inesistente  fornitura di elettricità. Si è provveduto all’installazione di un pozzo con generatore elettrico alimentato a benzina, molto costoso ed fortemente inquinante. Il che è in piena contraddizione con la tutela dell’ambiente.

Il cambio di assessore non ha giovato minimamente al progetto. Nonostante l’istituzione di una commissione di controllo composta da due consiglieri di maggioranza e due di opposizione il regolamento è nei fatti non rispettato e nei dettagli è poco attinente alla realtà quotidiana. Il clima è da conquista del West, dato che la Commissione, riunitasi solo una volta, ha perso totalmente il controllo. A causa di tutto ciò, singoli assegnatari pensano di ergersi a sceriffi dell’orto senza averne titolo o delega, arrivando al punto di minacciare personalmente alcuni assegnatari.

L’obiettivo che si era preposto, ovvero quello della socializzazione, è solamente un mito. Dispute e risse, continui insulti di ogni tipo, mancanze di rispetto e di educazione nei confronti sia di uomini che di donne con insulti razzisti e discriminatori sono all’ordine del giorno. Si è giunti anche alla chiusura della fornitura dell’acqua a insaputa di alcuni assegnatari.

Anziché orto sociale, è un’armata Brancaleone di prepotenti.

 

D’ACCI AURELIO

ASSEGNATARIO ORTO SOCIALE

LIDO SAN TOMMASO