Sisma: CNA Imola aiuta un’impresa di Camerino

By on July 19, 2017

camerino_13-07-17Lo scorso 13 luglio il Presidente Paolo Cavini e il Direttore Ornella Bova della CNA Imola

Associazione Metropolitana, accompagnati da una rappresentanza della Presidenza CNA Imola

(Maurizio Lambertini e Dante Cenni) sono arrivati a Camerino per portare un contributo di

solidarietà.

L’incontro è avvenuto nella sede provvisoria del Comune, alla presenza degli assessori Erika

Cervelli e Antonella Nalli, del Presidente Territoriale di CNA Macerata Giorgio Ligliani e del

Direttore Generale Luciano Ramadori.

Nei mesi scorsi, su interesse della CNA di Imola, la CNA di Macerata ha segnalato un elenco di

imprese associate danneggiate dai recenti sismi, tra le quali successivamente la CNA imolese ha

selezionata quella cui destinare il ricavato della raccolta fondi attivata il 25 maggio, in occasione dei

25 anni dell’associazione di via Pola. La struttura imolese ha scelto “L’Angolo della Frutta” di

Maria Cristina Strappaveccia di Camerino.

“Siamo stati molto colpiti dalla sensibilità dei colleghi imolesi che ringraziamo di cuore – dichiara

il Presidente CNA Macerata Giorgio Ligliani – con questo nobile gesto hanno messo in risalto la

forza del sistema CNA, cioè di un’organizzazione radicata sul territorio, anche nazionale, in grado

di far sentire la propria vicinanza e il proprio sostegno alle imprese che rappresenta. Visitando il

City Park, il centro commerciale allestito dopo il sisma, abbiamo avvertito forte il senso di

comunità creatosi tra le imprese ospitate dalla struttura, che hanno unito le proprie forze per

andare avanti e superare le difficoltà di questo momento”.

Aggiunge il Direttore Generale Luciano Ramadori: “CNA Macerata accoglie con favore il

progetto presentato dal Comune di Camerino, che la Regione Marche dovrà realizzare, di una

struttura temporanea per dare una collocazione più stabile e sicura agli artigiani commercianti che

hanno dovuto delocalizzare, in attesa di fare ritorno nel centro storico”.

Grande emozione e commozione per Maria Cristina Strappaveccia al momento della consegna del

contributo, che l’imprenditrice ha voluto considerare come un riconoscimento per il lavoro e il

sacrificio di tutte le aziende coinvolte nel dramma del sisma, impegnate quotidianamente nella

ricerca di una normalità.

“Non sarà un’iniziativa sporadica – spiega Ornella Bova, Direttore CNA Imola – e con l’aiuto

dei nostri imprenditori continueremo la raccolta e cercheremo di accompagnare l’impresa nel suo

percorso di rinascita”.

“Il piccolo contributo raccolto grazie alla generosità dei nostri imprenditori – è il commento del

Presidente Cavini – vorremmo avesse lo scopo anche di iniettare fiducia ed aiutare l’impresa

Strappaveccia a continuare il suo cammino, magari mettendo in campo nuovi progetti ed idee,

senza scoraggiarsi”.

Macerata, lì 19 luglio 2017 L’Ufficio Stampa

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks
advert