Punteruolo Rosso.Primo caso a Porto San Giorgio

By on November 6, 2012

PORTO SAN GIORGIO-A seguito della segnalazione di alcuni cittadini, questa mattina una ditta specializzata incaricata dal Comune ha effettuato il protocollo di interventi previsto in caso di punteruolo rosso su una palma di Viale Cavallotti.

Si tratta del primo caso di attacco registrato a Porto San Giorgio: vittima del micidiale parassita (Rhynchophorus ferrugineus) è stata una palma secolare, che si stima sia stata piantata sul viale cittadino addirittura nel primo Novecento.

Dopo la segnalazione all’Assam da parte dell’ufficio Ambiente del Comune, l’esemplare, sottoposto agli interventi del caso, è stato debitamente pulito, potato e coperto con uno speciale tessuto non tessuto per evitare che le nuove gemmazioni vengano gelate dal freddo dei prossimi mesi invernali.

All’interno della pianta i tantissimi parassiti avevano scavato numerose gallerie, nutrendosi del midollo della palma e generando un primo “afflosciamento” dei rami, tra i primi e più evidenti sintomi dell’attacco.

“Dopo la comunicazione ricevuta da alcuni residenti – dichiara l’Assessore all’Ambiente Umberto Talamonti – ci siamo immediatamente attivati e purtroppo abbiamo subito constatato con gli uffici preposti che si trattava effettivamente del punteruolo rosso. Per cui abbiamo fatto riferimento all’Assam, che ci ha fornito il corretto protocollo per il primo intervento sulla palma.

Inoltre, questa mattina i tecnici del Comune insieme ai responsabili della ditta incaricata hanno effettuato un monitoraggio sugli esemplari di palme vicine a quello attaccato e già il prossimo lunedì si lavorerà su due piante che sembrano presentare i sintomi del punteruolo rosso. In queste ore siamo in contatto anche con i Comuni di Grottammare e San Benedetto del Tronto che, già da diversi anni, combattono il fenomeno, al fine di condividere buone pratiche e informazioni utili.

Come Amministrazione siamo consapevoli che la tutela del patrimonio verde della città è fondamentale, perché rappresenta un elemento primario non solo dal punto di vista turistico, ma anche da quello ambientale. Per questo chiediamo la collaborazione dei cittadini che hanno palme nei loro giardini privati di farle controllare dalle ditte specializzate in caso dovessero riscontrare i sintomi dell’attacco del parassita”.

[contact-form-7 id="181" title="Modulo di contatto 1"]


You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

How To Get Rid Of Stretch Marks
advert