Maltrattamento di animali in Spagna

By on settembre 29, 2016

spagnafestesadicheIl nauseante maltrattamento inflitto sui maiali sull’allevamento El Escobar a Murcia dovrebbe ispirare ogni persona che mangia carne a mettere in questione quest’abitudine. Torturare scrofe incinte e strappare i cuccioli dall’utero della madre è indifendibile, così come lo è anche il trattamento dei milioni di maiali che sono consumati ogni anno sotto forma di pancetta o salsicce. Passano le loro vite su affollati, sporchi allevamenti intensivi, confinati alle gabbie e deprivati da tutto ciò che è naturale e importante per loro. I denti dei maialini vengono accorciati e le loro code sono tagliate a solo pochi giorni di età – tutto senza alcun antidolorifico – e raramente, se mai, hanno la possibilità di respirare aria fresca o sentire il sole sulla pelle prima di essere spediti al mattatoio. Sopportano una vita di sofferenze solo per dare ad un essere umano un momento sfuggente di gusto. Come ha detto Paul McCartney, “Se i muri dei mattatoi fossero fatti di vetro, tutti sarebbero vegetariani”. È arrivato il momento di dissociarci da questa crudele e continuo abuso degli animali, adottando uno stile di vita vegano.

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks