Contratti, si alla registrazione tardiva

By on settembre 13, 2017

registrazione-contratto-di-locazioneLa registrazioni delle locazioni è da sempre regolata tra l’altro dall’art. 1, comma 346 della legge 311/14, nella quale venivano dichiarati nulli  (tot court) i contratti di locazione non registrati.

La Corte di cassazione lo scorso 6 settembre ha depositato l’ordinanza n° 20858 con particolare riguardo agli effetti della tardiva registrazione dei contratti.

In sintesi l’ordinanza mette ordine, una volta per  tutte in un ginepraio di norme e di interpretazioni che non ultime dichiaravano nulli i contratti non registrati.

Con la decisione assunta lo scorso 6 settembre la Corte nel confermare l’ultimo orientamento giurisprudenziale dichiara:

“…….la mancata tempestiva registrazione ………. Risulta sanata con effetti “ex tunc” dalla tardiva registrazione del contratto stesso, implicitamente ammessa dalla normativa tributaria, coerentemente con l’esigenza di contrastare l’evasione fiscale e, nel contempo, di mantenere stabili gli effetti negoziali voluti dalle parti, nonché con il superamento del tradizionale principio di non interferenza della normativa tributaria con gli effetti civilistici del contratto, progressivamente affermatosi a partire dal 1998”.

 

r.p.

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks