“Federico” su Federico da Montefeltro va in scena

By on maggio 8, 2019

Domani, giovedì 9 maggio alle ore 15 nell’ambito della 37esima edizione Rassegna nazionale Teatro della Scuola, al Teatro Palestra Comunale di Serra San Quirico, va in scena lo spettacolo “Federico condottiero e la città ideale”, di Lucia Palozzi, con Enrico Marconi e Lucia Palozzi, la regia di Fabrizio Bartolucci e Sandro Fabiani, le scene di Chiara Gagliardini. L’ingresso è gratuito.

 

In scena un attore e un’attrice giocano a rappresentare Federico di Montefeltro e gli altri personaggi significativi della sua vita, muovendosi con agilità tra il tempo storico e quello contemporaneo, tra lo spazio della narrazione e quello reale, coinvolgendo il pubblico in un racconto aereo e leggero come il vento di Urbino. Le vicende storiche costituiscono la cornice del racconto e il pretesto narrativo per parlare di temi contemporanei e vicini al giovane pubblico: dover crescere rapportandosi alle aspettative del contesto familiare e sociale, imparare a comunicare idee, bisogni, desideri, scegliendola via della collaborazione e non quella della sopraffazione.

“Federico” è un romanzo di formazione, nel quale si ripercorrono le tappe della vita di Federico di Montefeltro, dalla figura del figlio non riconosciuto a quella del grande statista e condottiero, attraversando gli incontri più importanti, gli studi alla Ca’ Zoiosa di Vittorino Da Feltre, la nascita del progetto di Urbino città ideale, nello straordinario clima culturale dell’Umanesimo italiano. Federico di Montefeltro diviene l’emblema della capacità umana di immaginare e realizzare progetti, in bilico tra l’aspirazione alla perfezione e la paura del fallimento, tra l’isolarsi nella propria visione e l’imparare a condividerla e a metterla al servizio della collettività. Fin dal primo quadro scenico, nel quale i due attori riproducono il famoso ritratto dei Duchi di Urbino di Piero Della Francesca, lo spettacolo si sofferma più volte a ricreare per lo sguardo del pubblico immagini di famose opere d’arte rinascimentali.

 

Lo spettacolo sarà preceduto alle ore 9 da “Officina Marche”, una performance che vede protagonisti due istituti scolastici marchigiani, la scuola secondaria di primo grado “Sacconi-Manzoni” di San Benedetto, e l’istituto “Grazie-Tavernelle” di Ancona. Lo spettacolo è l’esito finale di un percorso di laboratorio tra le due scuole a Serra San Quirico, lo scopo è quello dell’incontro, la finalità è quello del teatro, l’obiettivo è quello della conoscenza. Insegnanti Monica Domizi, Liliana Marzetti, Claudia Ferri. Operatori: Roberto Granati Raggi, Michele Galeazzi.

 

Organizzata da ATGTP Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata, la Rassegna Nazionale Teatro della Scuola prosegue tra spettacoli ed incontri intorno ad un tema guida, quest’anno “l’educazione sentimentale e Giacomo Leopardi”, in un cammino che coinvolge ogni giorno – fino al prossimo 11 maggio – centinaia di studenti e scuole nazionali e straniere.

La manifestazione è sostenuta da Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Regione Marche (Assessorato alla Cultura), Amat associazione Marchigiana attività Teatrali, Unione Montana dell’Esino Frasassi, Comune di Serra San Quirico. Gli sponsor sono Togni Acqua Minerale Naturale Oligominerale Frasassi, Banca di Credito Cooperativo di Ostra Vetere.

INFO Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata, Serra San Quirico Tel 0731 86634 www.atgtp.it

Ufficio stampa: Simona Marini tel.

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks