Sicurezza e antiabusivismo, il Comune ottiene Fondi dal Viminale

By on aprile 30, 2019

Fondi dal Ministero dell’Interno in arrivo al Comune di Porto San Giorgio dal
progetto nazionale denominato “Spiagge sicure”. L’Amministrazione è risultata
90esima in graduatoria su 100 posizioni per accedere al contributo tra tutti i
Comuni italiani. Il protocollo d’intesa è stato sottoscritto lunedì 29 aprile tra il
prefetto Vincenza Filippi ed il sindaco Nicola Loira.
Tra le varie misure che potranno essere messe in campo c’è anche l’assunzione
con contratto a tempo determinato di nuovi agenti di Polizia locale, da
concentrare prevalentemente nella stagione estiva, che andranno ad
implementare il complessivo organico della Polizia municipale di Porto San
Giorgio, fornendo così un contributo significativo al sistema della sicurezza sul
territorio. Previsto anche l’acquisto di un drone utilizzabile da personale avente
l’attestato di pilota Sapr (sistemi aeromobili a pilotaggio remoto) per agevolare
le attività di prevenzione e controllo, ivi comprese quelle relative alla verifica
dei punti di rifornimento e di deposito del materiale abusivo e contraffatto.
“Il finanziamento ministeriale si inserisce in un quadro operativo già
consolidato e ampiamente testato nella nostra città dove la Polizia municipale,
già da diversi anni, organizza ed esegue in autonomia e con i propri uomini e
mezzi i servizi contro il commercio abusivo e la contraffazione – spiega Loira –
. La lotta contro un fenomeno che è ingente e difficilmente controllabile ha dato
dimostrazione d’essere efficace. Gli interventi non sono sporadici ma
sistematici, portano a sequestri e controlli di persone documentati, criteri che
richiede il Ministero per l’ottenimento di fondi. Quello che riceveremo andrà a
sostenere questa attività, con un impiego maggiore di personale e
strumentazioni. Come è stato detto verrà impiegato anche un drone per
migliorare la scelta delle aree di intervento e prevenire le attività illecite, capire
dove vengono depositate e scaricate le merci e se ci sono delle complicità. La
cifra verrà impiegata anche per finanziare straordinari e consentire l’attività
ordinaria degli agenti durante i servizi antiabusivismo. Il progetto che abbiamo
presentato in Prefettura è stato vagliato dal Comitato provinciale per l’Ordine e la sicurezza, i rappresentanti delle Forze dell’ordine l’hanno trovato rispondente
alla esigenze del territorio ed in linea con gli indirizzi ministeriali. Prevede due
operazioni settimanali da giugno ad agosto. Si tratta di un progetto importante,
non velleitario, frutto dell’esperienza già vissuta con successo a Porto San
Giorgio. Mi preme sottolineare che il progetto è inserito in un intervento più
ampio del finanziamento che dovremmo ricevere, nel complesso oltre 100 mila
euro. Così come la videosorveglianza, che ci ha visto sottoscrivere per primi nel
Fermano e tra i primi in Italia il Patto sulla sicurezza, è sostenuto con le risorse
proprie dell’ente, a cui si aggiungono quelle statali. Significa che il Comune
crede in queste operazioni e investe nel proprio Bilancio a prescindere da quello
che riceve dallo Stato”.

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks