“Libro che spettacolo” A Jesi con lo scrittore Luigi Ferrari

By on marzo 16, 2019

Libro: che Spettacolo!”, l’iniziativa dell’AGIS, da un’idea di Pier Paolo Pascali, che consente a scrittori e poeti di parlare dei loro libri dai palcoscenici e che promuove la lettura e lo spettacolo dal vivo, favorendo un’interazione fra il teatro, la letteratura e l’intera filiera culturale, arriva a Jesi e approda al Teatro Pergolesi.

Domani, Sabato 16 marzo, lo scrittore Luigi Ferrari presenta infatti (ore 20.50) dal palcoscenico del Teatro Pergolesi il suo primo romanzo “Triade Minore” (Ponte alle Grazie) poco prima dello spettacolo “Macbettu(ore 21.00) tratto da Macbeth di William Shakespeare per la regia di Alessandro Serra.

Giunta alla XII edizione, dedicata alla memoria di Carlo Giuffrè, la rassegna coinvolge sedici autori che raccontano le loro storie sul palcoscenico poco prima che si alzi il sipario e direttamente al pubblico; storie che si aggiungono alle storie subito dopo rappresentate sulla scena, con cui non hanno necessariamente un collegamento tematico, per formare un unico grande contenitore di parole in prosa: la prosa letteraria e la prosa teatrale che, pur nelle loro diversità, sono due potenti strumenti di comunicazione e di socializzazione. Il romanzo d’esordio di Luigi Ferrari, un manager nel mondo della lirica e musicale che, tra diversi enti con cui ha lavorato e collaborato, è stato anche il direttore artistico del Rossini Opera Festival, è un noir che si intreccia con la musica del primo novecento nel panorama culturale della Russia prerivoluzionaria e precede la rivisitazione in lingua sarda del Macbeth di Shakespeare, uno dei lavori più interessanti e originali sulla scena teatrale contemporanea.

Oltre agli incontri in teatro, il libro e lo spettacolo escono fuori dai luoghi loro tradizionalmente deputati per ritrovarsi insieme in ventuno appuntamenti dalla Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea (il 14 aprile), all’Università (il 15 aprile alla Pegaso) e in azienda, all’Academy TIM (il 6 maggio) a Roma. La XII edizione, partita lo scorso 15 febbraio dal teatro Ghione di Roma e sino al 18 maggio, si è messa in viaggio verso Treviso (il 24 febbraio scorso al comunale Mario del Monaco) e arriva a Jesi al teatro Pergolesi, un altro gioiello dell’architettura di fine settecento tra i ventinove teatri di tradizione riconosciuti dallo Stato per la qualità delle stagioni liriche realizzate, arricchite da una programmazione multidisciplinare di prosa, danza e musica.

 

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks