“Giuditta da Morrovalle”

By on febbraio 23, 2019

MACERATA – Venerdì  1° marzo alle ore 16,30 nella prestigiosa sala Castiglioni della biblioteca comunale, a cura del Centro Studi Storici Maceratesi, si terrà la presentazione del romanzo storico “Giuditta da Morrovalle” che racconta le vicende di una ragazza di campagna che si trova a vivere una sconvolgente esperienza in un palazzo della piccola nobiltà di provincia.

L’autore del libro, Manlio Baleani, dopo alcuni saggi letterari si è cimentato a raccontare una vicenda collocata nella prima metà del 1800, nella periferia dello Stato Pontificio tra personaggi veri e fatti “forse” accaduti.

Protagonista è una giovane contadina che nello svolgere il suo lavoro di balia asciutta, incontra un grande poeta romano che frequentava le Marche, sua “Terra di elezione” (Giuseppe Gioachino Belli).

La storia pone a confronto la realtà rurale del tempo, fatta di fatica nei campi, fame, pestilenze e sopraffazioni, con quella di un ambiente nobile e protetto, dove si mangia tre volte al giorno, ci si veste seguendo le mode che giungono da Roma e dove circolano le prime idee liberali.

Sullo sfondo del romanzo, i falliti tentativi rivoluzionari a Macerata negli anni ‘20, la carestia e il tifo petecchiale che colpiva le masse popolari, i mercati delle feste patronali, il vestire, il mangiare, la coltivazione dei campi, le patate che erano proibite perché frutto del diavolo, il rapporto di mezzadria con l’arroganza dei padroni e i loro fattori. Ma anche gli amori giovanili e …..tante altre storie quotidiane da scoprire leggendo il libro.

 

NON MANCATE !

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks