Cangini (Fi), inadeguata sede proposta Questura Pesaro

By on febbraio 23, 2019

Cangini (Fi), inadeguata sede proposta Questura Pesaro ‘Ministro Salvini mandi ispettori’ PESARO  Il senatore di Forza Italia Andrea Cangini ha rivolto un’interrogazione al Ministro dell’Interno Matteo Salvini “per sollecitare un’ispezione ministeriale all’immobile scelto dal sindaco di Pesaro Matteo Ricci quale nuova sede della Questura di Pesaro”. Cangini rileva come “la scelta dell’immobile ex Intendenza di Finanza, in pieno centro storico di Pesaro, si dimostrerà un esempio di mancata ottimizzazione, razionalizzazione e adeguamento logistico delle infrastrutture della Polizia di Stato in quanto ‘non tutti gli uffici della Questura, e quindi il personale, potranno trovare collocazione nei 2.750 metri quadri dello stabile di via Zongo. Una scelta che disattende tutti, cittadini e sindacati di polizia. Mancanza di una volumetria e di spazi interni adeguati, mancanza di parcheggi per le Volanti, presenza di negozi che indeboliscono le necessarie misure di sicurezza per il personale, traffico elevatissimo che crea seri inconvenienti ad un pronto intervento delle pattuglie della polizia”. Per garantire sicurezza e funzionalità, per Cangini “è necessario prevedere una struttura pensata e costruita per la polizia. Forza Italia aveva individuato nell’area edificabile di 20 mila metri quadrati di proprietà comunale, adiacente al parco urbano di Miralfiore, il luogo adatto a costruire una nuova Questura”. Secondo Cangini “può essere che il sindaco sia più interessato a fare cassa, vendendo l’area a privati che darla alla città per garantirne la sicurezza. L’immobile di proprietà del Demanio risulterebbe un ‘pastrocchio’. Meglio adibirlo ad area museale per le centinaia di opere d’arte che Pesaro possiede e che per mancanza di spazio non possono essere esposte”

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks