Il Presidente Juncker e il Presidente Tajani con i leader locali per discutere del futuro

By on ottobre 8, 2018
Il Presidente del CdR Lambertz terrà il discorso annuale sullo

Stato dell’Unione: il punto di vista delle regioni e delle città

L’8 ottobre comincia, a Bruxelles, la Settimana europea delle regioni e delle città, con un dibattito su “Il futuro dell’Europa è la coesione“, condotto dal Presidente del Comitato europeo delle regioni (CdR) Karl-Heinz Lambertz, dal Presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, dalla commissaria europea Corinna Creţu e dal vicepresidente del Parlamento europeo Pavel Telicka. Il giorno seguente, alla presenza del Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, il Presidente Lambertz esporrà la sua visione per il futuro dell’Europa nel discorso annuale sullo Stato dell’Unione: il punto di vista delle regioni e delle città. Seguirà un dibatto con i leader locali UE. Nel corso della plenaria, inoltre, il CdR adotterà la sua posizione sul bilancio 2021-2027 e su temi quali immigrazione, ricerca, azione per il clima e plastica monouso.

 

8-11 ottobre – 16a edizione della Settimana europea delle regioni e delle città (#EURegionsWeek)

 

Con il titolo “Per una politica di coesione forte dell’UE dopo il 2020”, la Settimana europea delle regioni e delle città riunirà a Bruxelles più di 6 000 esperti di politica regionale e di professionisti del settore. Questa edizione conterà sulla presenza del Presidente della CE Juncker, che interverrà – assieme al Presidente del CdR Lambertz, alla commissaria Creţu e al vicepresidente del PE Telicka – alla seduta di apertura della manifestazione (lunedì 9 ottobre, ore 14.30). Al centro dei seminari e delle discussioni che si terranno nel corso di questa settimana ci sarà la necessità di una politica di coesione forte dopo il 2020.

 

Cfr. l’apposito programma per i media; la seduta di apertura verrà trasmessa in diretta sul sito web del CdR.

 

Eventi dell’Alleanza per la coesione (#CohesionAlliance)

 

L’Alleanza per la coesione, che riunisce quanti ritengono che la politica di coesione debba rimanere anche in futuro un pilastro dell’UE, esamineranno prima i risultati conseguiti e poi i negoziati in corso in una serie di eventi, all’interno della #EURegionsWeek, appositamente incentrati sul futuro della politica di coesione. Anche gli incontri dell’agorà, a cui parteciperanno associazioni partner ed esperti del settore, saranno dedicati a questa tematica.

Per maggiori informazioni, si prega di consultare il sito www.cohesionalliance.eu.

 

9 ottobre, ore 15.00: “Stato dell’Unione: il punto di vista delle regioni e delle città”

 

Il discorso del Presidente Lambertz, che darà avvio ai lavori della plenaria, verterà sulle questioni più urgenti che le città e le regioni dell’Unione europea devono attualmente affrontare, tra cui: il prossimo bilancio di lungo periodo dell’UE (la posizione del CdR in materia sarà adottata lo stesso giorno), il futuro della politica regionale dell’UE, l’integrazione, lo sviluppo sostenibile e la democrazia nell’UE, con una particolare attenzione alla questione del coinvolgimento delle regioni e delle città nel processo decisionale dell’UE e nelle iniziative a livello locale tese a riavvicinare i cittadini all’Europa.

 

In apertura del primo giorno della plenaria di ottobre del CdR si terrà un dibattito tra i membri del CdR e il Presidente del PE Tajani. Al dibattito farà seguito l’adozione della relazione del CdR sul tema “Riflettere sull’Europa: la voce degli enti locali e regionali“, che è stata elaborata su richiesta del Presidente del Consiglio europeo Donald Tusk. La relazione è il risultato di un lavoro durato due anni a cui hanno contribuito oltre 40 000 cittadini e 110 enti locali e regionali.

 

Il discorso del Presidente Lambertz e il dibattito con il Presidente Tajani saranno trasmessi in diretta streaming sul sito web www.cor.europa.eu/sotreg.go  

 

9-10 ottobre: Altri temi all’ordine del giorno della plenaria (#CoRplenary Agenda)

 

Il futuro bilancio dell’UE per il periodo 2021-2027

 

Il bilancio e le priorità dell’UE per il prossimo decennio saranno discussi in un dibattito sulla posizione del CdR in merito al Pacchetto del quadro finanziario pluriennale per gli anni 2021-2027 che sarà condotto dal relatore Nikola Dobroslavić (HR/PPE). L’Assemblea esaminerà inoltre in modo più dettagliato le seguenti proposte connesse al bilancio dell’UE:

 

·         Orizzonte Europa: il nono programma quadro per la ricerca e l’innovazione, relatore Christophe Clergeau (FR/PSE)

·         Il meccanismo per collegare l’Europa, relatrice Isabelle Boudineau (FR/PSE)

·         Il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP), relatrice Nathalie Sarrabezolles (FR/PSE)

·         Il programma Diritti e valori, relatore François Decoster (FR/ALDE)

·         La proposta relativa al Fondo Asilo e migrazione, relatore Peter Bossman (SI/PSE)

·         Il futuro di LIFE (programma per l’ambiente e l’azione per il clima), relatore Marco Dus (IT/PSE)

 

Altri pareri che saranno adottati nel corso della plenaria (# CoRplenary):

·         Un’Autorità europea del lavoro, relatrice Doris Kampus (AT/PSE)

·         Contributo degli enti locali e regionali dell’UE alla 14ª riunione della conferenza delle parti della convenzione sulla diversità biologica (CBD COP 14), relatore Roby Biwer (LU/PSE)

·         Strategia europea per la plastica nell’economia circolare, relatore André van de Nadort (NL/PSE)

·         Proposta di direttiva sui prodotti di plastica monouso, relatrice Sirpa Hertell (FI/PPE)

·         Inserire lo sport nel programma di lavoro dell’UE per il periodo successivo al 2020, relatore: Roberto Pella (IT/PPE)

·         Porti puliti, mari puliti – Impianti portuali di raccolta per il conferimento dei rifiuti delle navi, relatore

Spyros Spyridon (EL/PPE)

·         Pacchetto Equità fiscale, relatore Paul Lindquist (SE/PPE)

·         Piano d’azione per l’istruzione digitale, relatore Domenico Gambacorta (IT/PPE)

·         Costruire un’Europa più forte: il ruolo delle politiche in materia di gioventù, istruzione e cultura,

relatrice Gillian Ford (UK/AE)

·         Valutazione del rischio nella filiera alimentare, relatore Miloslav Repaský (SK/AE)

·         Un “New deal” per i consumatori, relatore Samuel Azzopardi (MT/PPE)

 

Informazioni pratiche:

 

Seduta di apertura della Settimana europea delle regioni e delle città (#EURegionsWeek):

 

Luogo: Square Conference Centre, Rue Mont des Arts – 1000 Bruxelles

Data e orario: lunedì 8 ottobre, ore 14.30

·         Trasmissione in diretta streaming sul sito web del CdR

·         Settimana europea delle regioni e delle città – programma per i mezzi d’informazione

 

Stato dell’Unione (#SOTREG) e plenaria del CdR (#CoRplenary):

 

Luogo: Edificio Charlemagne (Commissione europea), rue de la Loi 1000, Bruxelles

Data e orario: martedì 9 ottobre, dalle 15.00 alle 21.00; mercoledì 10 ottobre, dalle 9.00 alle 13.00

·         Ordine del giorno e documenti della sessione plenaria

·         La sessione plenaria verrà trasmessa in diretta streaming sul sito web del CdR.

·         Sessione plenaria: programma per i mezzi d’informazione

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks