Festival Pergolesi Spontini, il programma di sabato 22 settembre con il concerto d’organo a Senigallia

By on settembre 21, 2018

Con due appuntamenti, prosegue sabato 22 settembre nel fine settimana il “Viaggio in Italia” del XVIII Festival Pergolesi Spontini, manifestazione internazionale curata dalla Fondazione Pergolesi Spontini fino al 29 settembre nei luoghi d’arte delle Marche.

 

Nell’ambito della rassegna dedicata agli “Organi veneti nelle Marche”, ospitata all’interno Festival Pergolesi Spontini, alle ore 18, la Chiesa della Croce di Senigallia ospiterà il concerto dell’organista Angelo Trancone in un programma di sonate, canzoni e ‘capricci’ di autori dal XVI al XVIII secolo: Giovanni Maria Trabaci, Girolamo Frescobaldi, Giovanni Salvatore, Bernardo Storace, Gaetano Greco, Bernardo Pasquini, Baldassarre Galuppi, Gaetano Valerj.

Terzo di quattro appuntamenti musicali del Festival dedicati a far conoscere il prezioso patrimonio organistico del territorio, il concerto valorizza un magnifico organo costruito da Gaetano Callido nel 1775. L’appuntamento ad ingresso gratuito è in collaborazione con Società Amici della Musica “Guido Michelli” di Ancona e Asolo Musica Festival Organistico di Treviso. Il concerto sarà preceduto alle ore 16 dalla visita guidata a cura del FAI Delegazione di Ancona – gruppo di Fabriano.

 

Alle ore 22 al Teatro Pergolesi di Jesi, va in scena l’opera “Le Metamorfosi di Pasquale”, farsa giocosa per musica di Gaspare Spontini. L’opera, composta nel 1802 è l’ultima opera composta da Spontini per le scene dei teatri italiani; la partitura era scomparsa da secoli poi nel 2016 è stata ritrovata nel Castello D’Ursel in Belgio. Ora torna al pubblico in una nuova produzione della Fondazione Pergolesi Spontini in collaborazione con Fondazione Teatro La Fenice di Venezia. Trama, personaggi, e la storia del ritrovamento della partitura saranno presentati da Elena Cervigni nel corso dell’incontro ad ingresso gratuito “Il Libretto in 30 minuti”, alle ore 19 presso le Sale Pergolesiane.

L’opera – che a Jesi sarà registrata in cd da Dynamic Naxos – va in scena nella revisione critica di Federico Agostinelli edita da Fondazione Pergolesi Spontini con il contributo del Centro Studi per la Musica Fiamminga e della Provincia di Anversa. La direzione è di Giuseppe Montesano sul podio dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini, la regia di Bepi Morassi, assistente alla regia Laura Pigozzo; scene, costumi e luci sono a cura della Scuola di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Venezia, in particolare le scene sono di Piero De Francesco, i costumi di Elena Utenti. Nel cast sette giovani ed affermati interpreti: Carlo Feola nel ruolo del barone, Michela Antenucci in quello di Costanza, Daniele Adriani nel doppio ruolo di cavaliere e sergente, Carolina Lippo in quello di Lisetta, Antonio Garés sarà il marchese, Davide Bartolucci nel ruolo di Frontino e Baurzhan Anderzhanov in quello di Pasquale.

Biglietti da 15 a 30 euro.

 

 

INFO: Biglietteria Teatro G.B. Pergolesi tel. 0731 206888

Fondazione Pergolesi Spontini: tel. 0731 202944, www.fondazionepergolesispontini.com

 

Ufficio stampa: Simona Marini tel. +39.393.9570691 ufficiostampa@fpsjesi.com

 

 

Simona Marini

tel. +39.393.9570691

ufficiostampa@fpsjesi.com

 

Fondazione Pergolesi Spontini
Teatro G.B. Pergolesi
Largo Francesco Degrada, 5 – 60035 JESI (AN) – Italia
tel. +39 0731 215643
fax +39 0731 226460
www.fondazionepergolesispontini.com

#iosostengoilpergolesi
campagna raccolta fondi della Fondazione Pergolesi Spontini
soggetto beneficiario dell’Art Bonus (Legge 106 del 29 luglio 2014)

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks