Il contadino torna a scuola per accogliere turisti e guidarli alla scoperta delle eccellenze marchigiane

By on settembre 19, 2018

Agricoltore ma anche ristoratore. Oppure alle prese con l’accoglienza di turisti, anche stranieri, loro guida alla scoperta del territorio: dalle eccellenze dell’agroalimentare alle bellezze naturali e architettoniche. O che accantona gli attrezzi agricoli e “smanetta” al pc per proporsi aprendo una finestra sul mondo grazie ai social network. Sono tanti i corsi di formazione che Coldiretti Marche sta attivando per titolari, familiari, coadiuvanti e dipendenti di aziende del settore agricolo, alimentare e forestale. E ultimi giorni di tempo per iscriversi, visto che le adesioni scadono venerdì 21 settembre. Opportunità di crescita personale e professionale rese possibili grazie al Psr. Nel settore turistico sono previsti corsi per avviare fattorie didattiche, diventare agrihost (ovvero fare accoglienza turistica nelle proprie strutture) o agrichef in grado di soddisfare tutte le esigenze (dal proporre una colazione della tradizione a un pic nic all’aperto, dallo stilare un menu per celiaci al realizzare piatti vegetariani e vegani). Non mancano seminari specifici sulla produzione di pasta fresca o sull’utilizzo al meglio del tartufo, grande protagonista delle tavole marchigiane. E per restare in campo agricolo ci sono anche ore di corso per approfondire gli aspetti di colture particolari come quella dello zafferano e della canapa, della produzione di birra. Per informazioni e iscrizioni ai corsi è possibile contattare gli uffici Coldiretti di zona o la sede regionale di Ancona allo 071.2079948.

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks